Quantcast

Cassano allo Jonio, Papasso: “Il nostro obiettivo è incentivare le attività produttive”

Il Comune attraverso il decreto Crescita vara delle misure a sostegno dell'economia locale

La giunta municipale ha approvato in base al decreto “Crescita”, i criteri finalizzati all’erogazione di contributi per l’ampliamento di esercizi commerciali esistenti o alla riapertura di esercizi chiusi da almeno sei mesi. Sono previste agevolazioni per incoraggiare la riapertura o l’ampliamento di esercizi commerciali che possano contribuire a rivitalizzare i tessuti economici locali dei piccoli Comuni. Le agevolazioni sono destinate in favore di soggetti, esercenti attività nei settori dell’artigianato, del turismo, della fornitura di servizi destinati alla tutela ambientale, alla fruizione di beni culturali e al tempo libero, nonché del commercio al dettaglio, limitatamente agli esercizi di vicinato e alle medie strutture di vendita, compresa la somministrazione di alimenti e di bevande al pubblico.

Per il vicesindaco e assessore alle attività produttive del comune di Cassano, Antonino Mungo, “l’adesione al Decreto Crescita rappresenta un’opportunità importante per lo sviluppo dell’economia della città delle Terme. L’economia di vicinato – ha sottolineato – rappresenta una ricchezza del nostro centro storico e delle nostre frazioni, è un patrimonio da sostenere così per come definito nelle linee programmatiche dell’amministrazione e con l’atto deliberativo intende continuare a beneficio per le piccole e medie imprese presenti e operanti sul territorio, sostenendo l’economia locale attraverso forme concrete e misure che aiutino a mantenere vitale il nostro comune”. “Tale azione – ha sostenuto, dal canto suo, il sindaco Gianni Papasso – ha lo scopo di incentivare le attività produttive e il commercio e di rivitalizzare nel contempo il nostro territorio, far diventare il nostro comune, attraverso il decreto ‘Crescita’, protagonista nella promozione dell’economia locale”.