Quantcast

Corigliano – Rossano, prostituta aggredisce poliziotti durante controllo

 

 

Alla richiesta di esibire i documenti di riconoscimento, ha minacciato e aggredito i poliziotti. Una prostituta di 36 anni, F.S.G., di nazionalità romena, priva di documenti e senza fissa dimora, è stata arrestata dagli agenti del Commissariato di Polizia di Corigliano-Rossano e del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale, impegnati sulla statale 106 in un controllo per il contrasto della prostituzione con l’accusa di minaccia, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. La donna è risultata avere inoltre numerosi precedenti e già destinataria di un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale emesso dalla Prefettura di Cosenza. Nel corso dei controlli i poliziotti hanno elevato verbali ad altre donne sorprese mentre si prostituivano e ai loro clienti.