Quantcast

Pallanuoto: Il “Città di Cosenza” si arricchisce di Di Claudio

La campagna di rafforzamento della squadra, voluta da Manna e Capanna, ha messo a segno un altro ottimo colpo

Più informazioni su


    COSENZA – Non si ferma la campagna di rafforzamento del “Città di Cosenza”. Dopo Sotireli e Guannan, il presidente Manna ha perfezionato l’arrivo di Luna Di Claudio. La giocatrice pescarese, che con la sua squadra aveva nella passata stagione raggiunto la promozione nel massimo campionato, aveva da tempo dato l’ok al trasferimento, e dopo il quarto posto agli Europei con la nazionale giovanile, si aggregherà domani alle compagne, con le quali partirà in Giappone. L’innesto della giocatrice di Pescara rappresenta un altro tassello nella campagna di rafforzamento voluta da Manna e Capanna, che avrà una giocatrice impiegata da marcatrice, ma che ha dimostrato di poter fare tanti ruoli. Dotata di buon fisico e di ottima tecnica, la ragazza nata nel 1997 darà all’allenatore ligure la possibilità di variare le sue scelte e di lavorare con un’altra giovane e promettente giocatrice, pronta al grande salto. “Era un profilo che cercavamo da tempo – ha affermato l’allenatore – e siamo contenti di averla portata a Cosenza. Può darci tanto ed entra in un gruppo che sta crescendo di giorno in giorno. Più in generale credo sia stato fatto un mercato intelligente. Sotireli ci darà una mano, Guannan rappresenta un profilo di spessore che porterà muscoli e qualità, mentre Di Claudio non è solo una alternativa ma è una giocatrice talentuosa che può fare tanti ruoli. Abbiamo centrato gli obiettivi decisi in anticipo e in un mercato in cui tante squadre si sono rafforzate, noi ci siamo adeguati trovando giocatrici importanti e funzionali al nostro gioco”. Campagna acquisti importante quindi e squadra che domani partirà in Giappone. Il gruppo di Capanna resterà 10 giorni nel Sol Levante dove affronterà 11 allenamenti e tante amichevoli prima di rientrare per l’ultima fase della preparazione. Per l’appuntamento si aggregheranno Citino, Di Claudio e Sotireli, reduci dall’Europeo in cui proprio Italia e Grecia si sono affrontate per il bronzo, vinto dalle elleniche. ” L’innesto di Di Claudio è solo il primo passo in una importante collaborazione con il Pescara. La squadra di Cianflone ha infatti prelevato Divina Nigro e Miku Koide. Oltre a loro, lasceranno la squadra Ione Diacovo e Alessia Marani. Capanna non dimentica il lavoro svolto con le sue ormai ex atlete. “È stato un piacere lavorare con loro. Le saluto e sarò il loro primo tifoso perché meritano molto. Le seguirò e magari un giorno le ritroveremo a Cosenza per lavorare di nuovo insieme”.

    Più informazioni su