Quantcast

Pallavolo serie B. L’Area Brutia si conferma in crescita: prima vittoria esterna

Sul campo della Raffaele Lamezia, la squadra di Draganov conferma i progressi. L’altra lametina, la Conad, è ultima in classifica con l’Andria, che ottiene il primo punto

Più informazioni su


    Apertura d’obbligo per l’Area Brutia Cosenza: vince la sua prima gara in trasferta, vince la seconda partita consecutiva e, soprattutto, vince il derby con la Raffaele Lamezia sul parquet del Palasparti. Non era una gara facile e si sapeva, ma il risultato serviva a chi segue questo campionato per avere dei riscontri concreti sia sullo spessore dei lametini sia sui progressi di gioco e di autostima di un gruppo che si sta amalgamando solo ora, visto che in pre-campionato, per mancanza di amichevoli, non era stato possibile capirne il valore. Fondamentale è stato il primo set, vinto ai vantaggi: serviva partire bene e giocarsela, come dicevamo in sede di presentazione, faccia a faccia. Ora si potrà lavorare con la giusta serenità per preparare la gara di domenica prossima con il Galatina, con cui è appaiata al sesto posto, con sei punti, reduce a sua volta da una combattuta con l’altra squadra lametina, la Conad di Ciccio Piccioni. Anche lì un set cruciale, il secondo, vinto con un punteggio inusuale (37-35) dai leccesi padroni di casa. Sullo slancio e sull’adrenalina per quel risultato, la Conad vince il terzo parziale, ma deve poi subire la reazione del Galatina, che si aggiudica quarto set e partita. La parte alta della classifica si muove in modo vorticoso, con continui assestamenti. Ora il Leverano, che ha battuto in trasferta il Locorotondo, ha due punti di vantaggio sull’Orthogea Ostuni, vittorioso in trasferta ad Andria, ma ancora una volta al tie break, dopo essere stato in vantaggio per due set a zero. Questo risultato consente al Taviano vittorioso sul proprio campo contro il Bari di raggiungere i brindisini al secondo posto, a quota dieci. Ancora due punti più giù, ecco risalire il New Real Gioia, che vince con punteggi molto netti sul campo della Virtus Potenza. Sergio Lionetti

    Più informazioni su