Quantcast

Calcio amatoriale. Mundial8 IES: Impresa della Germania che blocca la capolista

Croazia e Belgio raggiungono i tedeschi a -3 dalla vetta.

Più informazioni su


    Lo scontro al vertice tra Scozia e Germania è stato giocato sul filo del rasoio con ambedue le formazioni che hanno cercato di prevalere l’una sull’altra ma, alla fine del match, hanno dovuto, salomonicamente, dividersi la posta in palio. Il primo tempo è decisamente spettacolare e si caratterizza per repentini capovolgimenti di fronte. E’ solo al 26’, però, che si sblocca il risultato grazie ad un’intuizione del tedesco Costabile C.. Dopo l’intervallo gli highlander riescono a trovare il pareggio con un allungo di Monteleone P.. Passano solo 3’ e la Germania si riporta in vantaggio; questa volta con Flotta A. che veste i panni del goleador. Neanche il tempo di battere la palla al centro che, su iniziativa del solito Costabile C., la squadra tedesca ruba palla ed assesta un colpo che sembra decisivo. Ma la Scozia è ben lontana da issare bandiera bianca ed alza sensibilmente il ritmo di gioco. Così, al 27’, arriva il 3 a 2 ad opera di Settino F.. La Germania arretra il baricentro e cerca di difendere il vantaggio, ma deve capitolare sulla conclusione di Lirangi M., che pone, di fatto, fine alle ostilità. Termina con il medesimo risultato la sfida tra Camerun e USA. Anche in questa occasione il match è particolarmente spumeggiante ed incerto fino agli ultimi scampoli di gioco. Dopo il doppio vantaggio della formazione a stelle e strisce ad opera della premiata ditta Scigliano F.-Bria M., al 20’ i leoni d’Africa accorciano le distanze grazie ad un’ubriacante serie di dribbling di Spadafora E.. Dopo l’intervallo gli USA allungano grazie Chiappetta A.. Il finale è di chiara marca camerunense, infatti, prima Carbone G. e poi De Lorenzo E. riescono ad andare in gol, regalando un pareggio per molti versi insperato. La Francia sembra essersi ripresa definitivamente dall’opaco esordio. Questa volta a cadere sotto i colpi di capitan Scarcelli E. e compagni è l’Uruguay. Parte bene la Celeste che, dopo una breve fase di studio, passa in vantaggio con un gran tiro da fuori area di Plastina M.. La gioia per il vantaggio, però, dura ben poco. Al 13’ Bevilacqua G. pareggia il conto grazie ad una buona dose di opportunismo, mentre 5’ più tardi è Scrugli F. andare in gol con un diagonale velenoso. Dopo l’inversione di campo, Gallo D. continua a bersagliare la porta avversaria con un’altra prodezza balistica. Al 15’ anche Caligiuri D. si unisce al gruppo, realizzando, così, il 4 a 1. Negli ultimi minuti di gioco la Francia dilaga, grazie ancora a Gallo D. e Calugiuri D.. Vince anche la Croazia in virtù di una bella prova fornita nel match con il Brasile. Al 10’ è proprio la formazione carioca a rompere il ghiaccio con un bolide di Colasuonno P.. Passa una manciata di minuti ed i croati pervengono al pareggio grazie ad un centro di Cucunato F., sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ed è ancora su un corner che Bacilieri A. schiaccia di testa in rete, ribaltando il risultato. Nel finale di frazione, il solito Cucunato F.. si giova di una carambola in area, facendo allungare i suoi. Lo stesso bomber si ripete ancora ad inizio ripresa, grazie ad un tocco morbido che scavalca il portiere avversario in uscita e ad un colpo di testa che si infila a fil di palo. Il Brasile cerca di rialzarare la testa e accorcia le distanze con il guizzo di Colasuonno D. ed il gran tiro di Tocci A.. Al 20’ Cucunato dimostra ancora una volta la sua classe, centrando l’angolino dalla distanza. Al 22’ i carioca conquistano l’onore delle armi in virtù della rete di Bevacqua F.. La Spagna supera senza problemi una spenta Colombia. Gli equilibri in campo sono ben presto visibili, infatti, già al 2’ Garrone O. sblocca il risultato sugli sviluppi di una veloce verticalizzazione. Al 3’ Esposito G. riesce a raddoppiare con un’azione personale. Nel finale di frazione è sempre quest’ultimo ad allargare il solco tra le due squadre. Nella ripresa continua il monologo iberico grazie all’uno-due di Carbone O.. La Colombia mostra qualche timido segnale di reazione, ma i tentativi creati vanno ad infrangersi sul solido muro difensivo avversario. Negli ultimi minuti di gara, chiudono il conto dei gol Lauro E. e Carbone O.. Il Belgio si consolida nei piani alti della graduatoria, grazie ad un successo tutto maturato nella seconda frazione di gioco. Infatti, il primo tempo, nonostante le nitide occasioni da rete su entrambi i versanti, si conclude a reti inviolate. Subito dopo l’inversione di campo, si scatena il belga Maione M. che, nel giro di pochi minuti, mette a segno una doppietta che tramortisce la formazione avversaria. A rendere, poi, ancora più pesante la situazione degli irlandesi è anche il gol di Rossi E.. Nell’ultima parte di gara i gaelici hanno un veemente ma tardivo scatto d’orgoglio, giungendo ad accorciare le distanze con Mauro G.. (Francesco Ventroni)

     

    Highlights su: https://www.youtube.com/user/IESCHANNEL/

    videos Sito internet: www.iesasd.com

    App per smartphone IOS e Android: IES App

    Pagina Facebook: ASD IES Calcio e Calciotto 

     

    TABELLINI 5a GIORNATA MUNDIAL8 IES 

    Belgio – Irlanda 3-1

    Scozia – Germania 3-3

    Spagna – Colombia 7-0

    Francia – Uruguay 6-1

    Camerun – Usa 3-3

    Croazia – Brasile 6-4

    CLASSIFICA

    Scozia 13

    Germania 10

    Croazia 10

    Belgio 10

    Irlanda 9

    Spagna 9

    Camerun 6

    Francia 6

    Brasile 4

    USA 4

    Uruguay 3

    Colombia 0

    PROSSIMO TURNO

    Uruguay – Spagna

    Germania – Camerun

    Irlanda – Croazia

    Colombia – Belgio

    Usa – Francia

    Brasile – Scozia

    MARCATORI TOP 15

    12 reti Tuoto Claudio (Scozia)

    11 reti Scigliano Francesco (USA)

    9 reti Cucunato Francesco (Croazia)

    8 reti Carbone Omar (Spagna)

    7 reti Bacilieri Alessandro (Croazia)

    7 reti Barbarossa Pierluigi (Scozia)

    7 reti Nicoletti Carmine (Irlanda)

    7 reti Sammarco Giuseppe (Camerun)

    6 reti Caligiuri Danilo (Francia)

    6 reti Spadafora Eugenio (Camerun)

    5 reti Colasuonno Pierfrancesco (Brasile)

    5 reti Mauro Giovanni (Irlanda)

    4 reti Loria Ivan (Belgio)

    4 reti Petrucci Francesco (Croazia)

    4 reti Scarcelli Ernesto (Francia)

    Più informazioni su