Quantcast

Pallavolo C maschile. Rossano e Montalto, vittorie di carattere. Vincono anche Bisignano e Cetraro

La Milani fa soffrire il Rossano e la Mymamy lotta col Montalto. Senza problemi Bisignano a Vibo e Cetraro contro il Paola

Più informazioni su


    Tutto secondo pronostico, i risultati della sesta giornata del campionato di serie C maschile. Cinque partite su sei finiscono con il punteggio di tre set a zero, come bisogna fare quando si ha l’imperativo di vincere senza sottovalutare il proprio avversario anche nelle gare che, senza inutili ipocrisie, bisogna definire “facili”. Guarda caso, anche l’unico 3 a 1 di questo turno rientra nell’ordine naturale delle cose: la squadra che aveva l’avversario più difficile da battere era il Rossano, che ospitava la Milani. E la squadra rendese ha fatto onore al suo carattere storicamente indomabile, andando a vincere un set ai vantaggi, quando Rossano era sul due a zero e già pregustava l’ennesima vittoria netta. E’ la seconda volta che gli jonici concedono un set agli avversari, ma 15 set vinti e 2 persi sono uno score che farebbe e sicuramente fa invidia a chiunque. Del Montalto abbiamo abbondantemente riferito sempre su queste pagine. Aveva necessità di vincere per restare nel gruppo di testa e soprattutto aveva bisogno di ritrovare fiducia nei propri mezzi dopo la giusta sconfitta di Praja, digerita molto male dal gruppo. Guardando dall’esterno, bisogna gestire in modo definitivo il fatto che il opposto, Alessio Gravina, ha impegni (di lavoro e di famiglia) che gli impediscono non solo di essere presente alle partite, ma anche di allenarsi. Al momento, la soluzione di schierare Pulice come opposto è il male minore, ma il giocatore lametino sarebbe fondamentale come ricettore, qualora Iannace e Rota avessero bisogno di una pausa. Per ora quelli ottenuti contro la Mymamy sono tre punti preziosi, tra l’altro, in vista del prossimo turno, quando la squadra avrà un impegno non proibitivo (a Corigliano) e quando saranno in programma due scontri diretti: Praja-Rossano e Bisignano-Cetraro. Ne parleremo con calma tra qualche giorno. Nel frattempo la capolista, il San Vincenzo Salumi Bisignano, era chiamato a vincere nella trasferta di Vibo ed era chiamato, anche da noi, ad una vittoria convincente e cinica: per restare al primo posto, per mantenere il vantaggio di due punti e per farci capire che i ragazzi non sottovalutano nessuna gara. La risposta c’è stata e la dirigenza può guardare con fiducia al prosieguo del campionato. L’altra protagonista di questa prima parte del torneo, il Cetraro, aveva di fronte i ragazzi della Scuola Volley Paola. Si giocava sul parquet del Pala Giordanelli e lì la Donrusso raramente concede punti ai propri avversari. Vittorie nette nel punteggio dei set anche per il Lu.ca. Volley contro il Crotone e dello Spes Praja sul campo del Castrovillari.

    Sergio Lionetti

    Più informazioni su