Quantcast

Calcio. Il Cosenza ritorna a vincere

I lupi battono il Monopoli 2 a 1 con una grande prestazione

Più informazioni su


    Finalmente si torna alla vittoria in casa Cosenza. Un’ ottima prestazione da parte degli uomini di Roselli che battono il Monopoli per 2 a 1 tra le mura amiche. Sugli scudi Ranieri, protagonista di una prestazione sopra le righe. Prima del match Blondett festeggia il traguardo delle 100 presenze con la maglia dei lupi raggiunto nella scorsa giornata contro il Lecce. I padroni di casa iniziano con il freno tirato subendo le incursioni dei pugliesi. Un timido Tedeschi sbaglia ripetutamente gli interventi regalando palla prima a Gatto, pochi minuti dopo a D’Auria. In entrambi gli episodi i biancoverdi sprecano buttando alle ortiche le occasioni. Il Cosenza cresce e si fa vedere pericolosamente dalle parti di Pellegrino fino ad arrivare al 37’, momento del vantaggio rossoblù: Ranieri serve un pallone al bacio per Mungo che mette in rete. Gli uomini di Roselli insistono e deliziano il proprio pubblico con giocate di spessore come con il triangolo Statella-D’Anna su cui però Mungo non è bravo nella conclusione. Termina con il risultato di 1 a 0 in favore dei lupi la prima frazione di gara. Nella ripresa gli ospiti si fanno sotto e appena 10 minuti dopo trovano la rete del pari con Montini. L’azione sembra viziata da netto fuorigioco ma il direttore di gara convalida la rete: 1 a 1. Mister Roselli decide di cambiare qualcosa nella sua squadra e al 60’ arriva il doppio cambio: fuori Mungo e Filippini per Criaco e Baclet. Appena entrato il francese, dal dischetto, ha l’occasione di riportare in vantaggio la propria squadra ma sbaglia il tiro e il pallone è facile preda di Pellegrino. Il riscatto arriva al 73’ grazie alla tenacia di Gambino che recupera la sfera da un distratto Esposito e servendo proprio il francese che deve solo battere a rete. Cosenza 2 Monopoli 1. I biancoverdi provano a recuperare la partita ma il Cosenza è bravo a chiudersi e ripartire. Allo scadere ci prova Franco in acrobazia ma trova un attento Perina che mura la conclusione. Ancora qualche piccolo errore per i lupi ma una prestazione davvero gradevole che è sfociata in una vittoria meritata. Soddisfazione nello spogliatoio per Roselli e i suoi che nella prossima giornata dovranno vedersela contro il Siracusa.

    Daniele De Napoli

    Foto di Raffaele Morrone

    Più informazioni su