Calcio a 5, serie C2 girone A

Lido Bruno carica il Bisignano: "Noi non molliamo mai"

Più informazioni su


    Si può parlare di rivelazione del girone A? Forse sì, forse no. Fatto sta che l’asd Città di Bisognano continua a stupire tutti. Sono 20 i punti in classifica dopo sole 10 giornate di campionato, 4 lunghezze in meno della capolista Mirto. Il passo è veramente breve in un campionato di C2 estremamente ostico come quello in corso. Lo sa bene Lido Bruno, ex Calabria Ora Cosenza (in B) che, rappresenta uno dei punti fermi della compagine biancazzurra: «L’ultima gara, quella vinta contro la Silver per 5 a 3, ha dimostrato che siamo una squadra compatta, decisa e volitiva. Abbiamo tanta grinta e voglia di dimostrare che meritiamo altre categorie». Non intende sbilanciarsi troppo però il furetto cosentino che, incalzato dalle nostre domande, dribbla come se fosse in campo: «Non voglio parlare di promozione. E’ ancora troppo presto, ma penso che io e i miei compagni non abbiamo nulla da invidiare a chi guida questo girone». Parole che danno carica queste e che rappresentano al meglio il carattere arrembante del coraggioso classe 1986. A completare il roster cosentino allenato da mister Vincenzo Pellegrino: Giovanni e Luigi Guido, il portiere Paolo Scrivano, Domenico Piacente, i fratelli Bisignano ed altri giovani di valore come quelli giornalmente chiamati in causa da una società che associa l’esperienza alle matricole. «Sabato si torna in campo – asserisce Bruno -, lo faremo in casa contro il Futsal Kroton. L’obiettivo? Non deludere le aspettative». Il campionato offrirà sfide al cardiopalmo come quelle tra Contessa e Crescendo ed Hellas e Città di Fiore. Chi la spunterà? Vedremo. «Noi non molliamo mai» conclude Lido Bruno.

    Giusy Massarini

    Più informazioni su