Quantcast

Squash: Diamadopoulos e Tartarone campioni regionali 2016

Le varie competizioni per la conquista dei titoli maschile e femminile si sono disputate al Centro sportivo Scorpion

Più informazioni su


    Un fine settimana di alto spessore tecnico e di buon gioco si è consumato al Centro sportivo Scorpion, dove si sono disputati i campionati regionali assoluti della Federazione Italiana Giuoco Squash. Il giudice di gara del torneo Franco Raducci ha diretto le partite con un piglio ineccepibile, insieme al direttore del torneo Salvatore Speranza e al delegato regionale Figs Massimiliano Manna. Il tabellone femminile da 16 giocatrici ha registrato il movimento calabrese rosa in grande crescita. La finalina per la nona piazza ha presentato il confronto tra due giovani esordienti con Allegra Batacchi che prevalso per 3 set a 0 contro Maria Laura Iaconianni. La finale per il quinto posto è stato invece un confronto tra la più esperta Myrea Abramo e Corraro Benedetta. Abramo è riuscita ad avere la meglio pur faticando per 3 set a 0. Le semifinali facevano incrociare le racchette ad Anna D’Alessandro e la testa di serie n.1 Cristina Tartarone, e qui l’esito era scontato, Tartarone si è imposta per 3 set a 0, nell’altra semifinale, Francesca Bilotta ha staccato il biglietto per la finale vincendo per 3 set a 1 su Michela Bartucci. Bartucci si aggiudicata la finale per il terzo posto battendo per 3 set a 0 Anna D’Alessandro. Nella finale, non c’è stata storia, Tartarone ha vinto con un secco 3 a 0 su Francesca Bilotta, conquistando per il secondo anno consecutivo il titolo di campionessa regionale Figs. Nel tabellone maschile anch’esso da 16 giocatori, la finale per la nona piazza se l’è aggiudicata Andrea Pisano per 3 set a 1 su Catello Bonavita. Nella finalina per il quinto posto si è assistito al ritorno sui campi da squash del talentuoso Ercole Foresta che ha dato filo da torcere al nazionale Federico Belvedere, il punteggio al quinto e ultimo game era di 2 set pari e solo grazie alla maggiore preparazione atletica che Belvedere si è aggiudicato set e quinta piazza.

    Nel tabellone principale in semifinale Dimitri Diamadopoulos si è liberato in fretta per 3 set a 0 di Luca Laboccetta, mentre Riccardo Santagata con lo stesso punteggio aveva la meglio su Giuseppe Laboccetta. Per la finale del terzo posto la sfida era un affare di famiglia tra Giuseppe e Luca Laboccetta, e tutto l’incontro si è svolto in perfetta parità fino al quinto game dove il più giovane Luca è riuscito ad aggiudicarsi l’ incontro ed il bronzo con un faticoso 3 a 2.

    La finale maschile che ha concluso la manifestazione ha visto il campione in carica uscente Santagata sfidare Diamadopoulos in una gara dove il grande favorito era proprio il giovane venticinquenne di origini greche che appena la settimana scorsa aveva ottenuto al torneo internazionale Psa disputato a Milano un brillante bronzo. Diamadopoulos ha impostato da subito la sua gara con grinta e precisione che non hanno lasciato scampo a Santagata e con un eloquente 3 a 0 ha ottenuto il titolo regionale calabrese 2016.

     

    Campionato italiano a squadre.

    Allo Scorpion è pure iniziato il campionato italiano a squadre di prima categoria 2016-17. Il girone calabrese è composto da tre compagini che se la giocheranno per sei giornate a turno. La prima classificata di questa serie di incontri rappresenterà la Calabria alle finali nazionali previste per il mese di febbraio a Riccione.

    La prima giornata ha visto scontrarsi i team della Castrolibero Squash del presidente Franco Raducci contro quello della Scorpion del patron Enzo Belvedere, mentre riposava la formazione della P.M.G. di Rende del presidente Matteo Florio. La formula del campionato a squadre ha visto i due giocatori e la giocatrice delle due formazioni scontrarsi tra loro con gare da 3 set a 15 punti, il punteggio aritmetico finale consacrava la squadra vincente. Andrea Pisano della Scorpion ha aperto le danze imponendosi per 45 a 19 su Ivan Coscarella, ma poi Francesca Bilotta della Castrolibero riavvicinava i punteggi tra i due team battendo per 45 a 29 la combattiva Myrea Abramo.Ma nell’ultimo incontro tra le due teste di serie Matteo Bisignano della Scorpion si è imposto per 43 a 38 su Danilo Lofaro, fissando il risultato finale per 117 a 102 a favore della Scorpion. Prossima giornata vedrà la Castrolibero riposare e ad incrociare le racchette saranno la Scorpion e PMG di Rende.

     

    Più informazioni su