Quantcast

Calcio. Old League IES, 6a giornata – La Longobarda spicca il volo

La formazione del tecnico Fabio Aloisi, alias Oronzo Canà, sfodera una prestazione maiuscola e mantiene a distanza di sicurezza il gruppo delle inseguitrici

Più informazioni su


    Questa settimana l’Energy Green Future suda le proverbiali sette camicie per avere la meglio su una coriacea Galluzzese. Al 9’ i ragazzi in casacca blu rompono in ghiaccio grazie ad una bella intuizione di Vizza L.. Passano solo cinque minuti e Cozzolino G. assesta la zampata che vale il pareggio. La partita si fa spumeggiante e le due squadre cercano di prevalere l’una sull’altra. Al 17’ i ragazzi in casacca rossa passano in vantaggio, ancora grazie ad una bella iniziativa del proprio bomberCozzolino G.. L’Energy non sta di certo a guardare e, al 20’, riequilibra nuovamente il punteggio in virtù di un tocco di Amendola O.. In questa girandola di emozioni, la Galluzzese chiude il primo tempo in vantaggio a causa della nuova prodezza di Cozzolino G.. Dopo l’inversione di campo gli equilibri mutano radicalmente. E’ infatti l’Energy Green Future a condurre i giochi con incursioni rapide e profonde, coronate al 6’ dal pareggio di Nervino P.. Nel prosieguo del match, gli energetici allungano il passo grazie ad uno splendido uno-due di Castellano F.. Nel finale di gara la Galluzzese prova a riconquistare il terreno perduto, ma riesce solo a limitare i danni grazie al gol di Bruno N.. La Longobarda liquida l’Almas Cosenza con un gol per tempo. All’8’ Azzinnaro e compagni si portano avanti di una lunghezza in virtù della rete di Boldrini L.. Nella seconda frazione di gioco la Longobarda mantiene saldamente in mano le redini del gioco, ma riesce a mettere al sicuro il risultato solo al 15’, grazie ad un gran tiro di Marchiotti A.. Durante gli ultimi scampoli di gioco l’Almas cerca di risalire la china, ma le sue velleità offensive si infrangono sul muro della retroguardia avversaria. Bella prova per il Taverna Soccer che nega alla Fiorito il primo punto nel torneo. Veri e propri mattatori dell’incontro sono i gemelli del gol Luciano e Salvatore Leone, autori, rispettivamente, di 4 e 3 reti. Per i montaltesi completa l’opera Porco S.. Sul versante opposto, si mettono in evidenza Matragrano F.(2 centri), Laudonia R. ed Amodio M.. Netta vittoria anche per il Panificio Altomare, a scapito della Hermes Rappresentanze. Fin dai primi frangenti di gioco, i panettieri dimostrano di avere ben stretto in mano il pallino del gioco. Il risultato si schioda al 19’, in virtù di una buona intuizione di Riconosciuto R., il quale si ripete dopo appena 10’. A stretto giro, risponde l’Hermes con Latino P.. Dopo l’intervallo è ancora Riconosciuto R. a colpire nel segno, grazie ad un gran tiro da fuori. Con il trascorrere dei minuti la supremazia bianco-azzurra si fa sempre più evidente, ben sottolineata dal gol di Perrelli M. La formazione del tecnico Spadafora F. cerca di opporsi al forcing avversario ed al 17’ riesce a centrare il bersaglio con Elia R.. Il finale di gara, comunque è appannaggio del Panificio Altomare, che va ancora in rete con Riconosciuto R. e Ripa V..

    Francesco Ventroni

    Highlights su: https://www.youtube.com/user/IESCHANNEL/videos

    Sito internet: www.iesasd.com

    App per smartphone IOS e Android: IES App

    Pagina Facebook: ASD IES Calcio e Calciotto

    Più informazioni su