Quantcast

Pallavolo C. A Praja e Bisignano le gare che contano

Il Lu.ca. Volley Catona in trasferta a Praja per difendere il terzo posto, mentre Montalto proverà ad espugnare Bisignano. Anche il Rossano gioca fuori

Più informazioni su


    Tre sono le gare che spiccano sul panorama offerto dalla ventunesima giornata della C maschile, ma due sono quelle destinate forse a cambiare le carte in tavola nello scacchiere dell’alta classifica, in quel terreno friabile sul quale sono poggiate le sedie del terzo e quarto posto in classifica.

    La prima, per somma dei punti tra le due contendenti, è quella tra Spes Praja e Catona: 78. Domenica, in casa del Praja, potremo vedere se i reggini, considerati la squadra più in forma del momento, avranno la meglio sui ragazzi allenati da Biagio Borrelli: un gruppo forte, quello cosentino, ma che da tempo è afflitto da acciacchi che ne condizionano il pieno rendimento. Per una squadra che sta occupando il terzo posto in classifica, questo resta il migliore complimento che si possa fare: nonostante i problemi che il palleggiatore Orlando e l’opposto Esposito si trascinano dietro, Praja ha giocato le semifinali di Coppa Calabria e subito dopo, sette giorni fa, con quelle fatiche ancora nelle gambe, si è arresa sul campo del Rossano solo al tie break. Anche il Catona, dal canto suo, si sta meritando i complimenti di tutti, nonostante abbia dovuto fare a meno di Mercurio, infortunato alla caviglia.

    Da questo incontro può uscire qualunque risultato e da esso riceverà ancora più importanza il risultato della seconda gara importante della giornata. A Bisignano, infatti, salirà il Montalto, che sta ritrovando pian pianino i meccanismi della prima parte del campionato. Questa settimana, poi, potrà contare sull’assenza di Mario Esposito nelle file bisignanesi: il forte palleggiatore è stato squalificato dopo l’intensa gara giocata e persa, nel turno scorso, sul campo della Donrusso Cetraro. Quello che è evidente, guardando la classifica, è che Montalto non può più perdere, se vuole continuare ad inseguire questo piccolo-grande sogno di giocarsi i play off al primo anno in serie C di questa sua giovane storia sportiva. Anche in questo caso, possiamo solo restare alla finestra e vedere cosa i diretti protagonisti sapranno fare.

    A pari punti con questo, a quota 72, troviamo l’incontro in programma a Paola, tra la Scuola Volley e il Lapietra Rossano. Nessuna gara è da dare per scontata, ma potrebbe essere un’occasione, per lo staff rossanese, di concedere un po’ di respiro a qualche titolare (vedi Lefosse) che si trascina qualche problema fisico da settimane.

    L’altra protagonista di questo torneo, il Cetraro, avrà il compito sulla carta più tranquillo, ospitando il Castrovillari, ancora fermo in fondo alla classifica con un solo punto e zero vittorie in diciannove gare disputate.

    Da seguire, domenica, la gara interna della Milani Rende con la Provolley Crotone e quella del Corigliano con la Tonno Callipo: pronostico chiuso, secondo noi, nel primo caso, mentre nel secondo ci dovrebbe essere qualche “bollicina” in più nel gioco espresso dai giovani di entrambe le squadre.

    Sergio Lionetti

    Più informazioni su