Quantcast

Calcio, Prima Categoria: Montalto fragile. Sarli incontenibile

24esima giornata Città di Montalto1- Rossanese 4

Più informazioni su


    Montalto: Porco-Bartucci M.-Frassia-Longobbucco-Reale-Rovella-Sciommarella-Bartucci A.-Gravina-Muto-Donato all.Marino (17’st Altomare-21’Ceci-37’Rovella A.)

    Rossanese: Simari-Conforti-De Roberto-Rizzuti-Villella-Scalise-Federico-Conte-De Giacomo-Sarli-Aloe all.Triolo (21’st Morfù-32’De Masi-41’Dine)

    Si è conclusa al comunale le Querce di Montalto Uffugo, la 24esima giornata di campionato prima categoria, con un’altra sconfitta per i ragazzi del presidente Perri.

    Di sicuro non era semplice scontrarsi,anche se in casa,con una delle squadre che punta alla conquista della vetta, visto i cinque punti che la dividono con la seconda (Città di Rossano) e i nove con la prima (Young Boys Cassano). Già dopo pochi minuti, l’esperto attaccante avversario Sarli, si fa trovare a tu per tu con il portiere Porco, che sostituisce l’infortunato Curto, reduce del brutto infortunio capitatogli a Mirto, facendosi trovare pronto e preparato alla respinta.Gli ospiti sembrano voler chiudere la pratica nel primo tempo ,ma più volte, il veterano Porco e la traversa,negano il vantaggio al team allenato da Triolo.

    Questo fa alimentare coraggio e voglia di fare bene ai padroni di casa, che provano a reagire,trovando così la via del gol al 21esimo con Bartucci A., che finalizza una bella azione in contropiede dettata dal duo Longobbucco Gravina. 

    La gioia del vantaggio dura solo venti minuti, perché ad riequilibrare il risultato, ci pensa l’attaccante della Rossanese Sarli che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, si fa trovare pronto alla ribattuta facendo chiudere la prima frazione di gioco in parità. Le due compagnie, si presentano cariche per il secondo tempo. Dopo pochi minuti i padroni di casa, hanno la possibilità di portarsi in vantaggio con Donato, che a tu per tu con Simari, spreca la buona occasione.Sul capovolgimento di fronte, l’arbitro Ramundo, ravvisa un fallo di mano in area e senza esitazioni indica il dischetto del rigore. Dagli undici metri si presenta De Giacomo, che con freddezza non sbaglia e porta così in vantaggio gli ospiti.

    L’effetto gol non fatto, gol subito, fa demoralizzare i padroni di casa, che si arrendono nei secondi 45minuti alla buona preparazione della Rossanese. Infatti, dopo solo otto minuti dal secondo gol subito,sugli sviluppi di una pregevole azione sulla fascia di De Giacomo, gli ospiti trovano la terza rete con un bel pallonetto dal limite dell’area di rigore dello scatenato Sarli che beffa così il portiere Porco finora all’altezza delle prestazioni.

    Nella parte finale della gara, i padroni di casa rimangono in dieci poiché Muto avverte un risentimento muscolare e non riesce a stare nel rettangolo di gioco costringendo così i suoi compagni a giocare con l’uomo in meno visto i tre cambi effettuati. Tutto questo, non fa altro che alimentare la voglia di chiudere la pratica per la Rossanese che, ad un quarto d’ora dal termine della gara, sugli sviluppi di un contropiede, sigla con l’incontenibile Sarli il poker della Rossanese oltre che la sua personale tripletta. Il team del Cittá di Montalto dovrà ora reagire domenica prossima,nella gara della 25esima giornata contro il Rose city. Un derby fuori casa che,potrebbe dare nuova linfa agli undici del presidente Perri, che si troverebbero così,in caso di risultato favorevole, a pari punti del Atletico Scalea che non avrà vita facile contro il Cetraro,e portando così a meno uno lo svantaggio in classifica proprio sul Rose.

    David Corniola

    Più informazioni su