Quantcast

Pallanuoto femminile. Domani il match point per la salvezza

Il Città di Cosenza disputerà la partita più importante del torneo contro la squadra ligure

Più informazioni su


    Dopo due set fondamentali vinti in trasferta contro Milano e Bologna, arriva in casa per il Città di Cosenza il match point per la salvezza. A due gare dal termine la squadra di Capanna è riuscita a metter dietro in classifica Pescara, Bologna e Rapallo. Proprio contro le liguri domani si disputerà quindi la partita più importante del torneo. Vincere significherebbe praticamente salvarsi per Cosenza, che con i tre punti potrebbe mettersi nelle condizioni di attendere la prossima settimana l’incontro tra Rapallo e Bologna con serenità. È così, perché la regola dei play out che prevede l’annullamento degli spareggi nel caso in cui ci siano 5 punti di distacco tra ottava e nona, potrebbe condannare Bologna e Rapallo a giocarsi un match in cui il responso prevede nel post season lo spareggio tra di loro o la retrocessione diretta di una delle due. Calcoli imposti pertanto a Capanna, che però deve necessariamente cercare una vittoria. All’andata le liguri seppero far male a Citino e compagne, che hanno vissuto una giornata di rivincite circa un mese fa in Coppa Italia. Domani però sarà un’altra storia. In gare da dentro o fuori non c’è spazio per gli errori e non c’è bisogno di motivare ulteriormente due gruppi che non cercano altro che un successo. Cosenza ha vissuto la sua settimana fra lavoro e bocche cucite, affrontando anche un amichevole con il Messina. Capanna dovrà rinunciare solo a De Mari, ancora ai box per il problema alla mano, ma ha ritrovato a Bologna una Citino in gran spolvero e registrato le ottime prove delle sorelle Motta. Contro Rapallo però ci sarà bisogno di Francesca Pomeri, e l’allenatore ha motivato una giocatrice che può fare la differenza. Appuntamento quindi per le ore 15 per una gara che sarà diretta dai signori Petronilli e Riccitelli.

    Più informazioni su