Quantcast

Pallanuoto maschile, serie B: Vittoria pesante per il Cosenza

Perez e compagni espugnano Salerno

Più informazioni su


    SWIM ACADEMY – COSENZA NUOTO 5-10 (0-1; 1-3; 1-2; 3-4)

    SWIM ACADEMY: Desiderio, Santoriello, Lauria, D’Antuono, Sicignano 1, Marrazzo, Buonocore 1, Russo, Adinolfi 1, Ragosta 1, Spatuzzo, Parrilli 1, Russo.

    COSENZA NUOTO: Guaglianone, Perez, Cerchiara 5, Chiappetta 2, Altomare, Ponte 1, Aloi, Cavalcanti, Mascaro 1, Fasanella 1, Manna, Greco, Martire. Allenatore: Capanna.

    ARBITRO: Signora Scillato Daniela.

    NOTE: Spettatori 150 circa.

    Espulsioni Swin Academy 1/6; Cosenza 2/5.

    Vittoria pesante e meritata quella strappata dalla Cosenza contro la Swin Academy. Clima incandescente a Salerno, perché la posta in palio era altissima tra due squadre appaiate in classifica e decise a trovare tre punti pesantissimi per allontanarsi dalla zona play out. Occasione ghiotta quindi e punti che valgono doppio per la squadra di Perez, capace di vincere una gara condotta con qualità e carattere fin dall’inizio. Il 10-5 spinge giù in classifica la Swin Academy e chiude un periodo nel quale le buone prestazioni non riuscivano a tradursi in punti. Quelli conquistati ieri però sono meritati per un gruppo di ragazzi determinati e pronti a tutto per sbancare una piscina ostica. La classifica ora fa tirare un sospiro di sollievo a Cosenza, che si stacca temporaneamente dalle zone calde e può affrontare le prossime gare con spirito rinnovato. La Cronaca. Avvio deciso per Cosenza che trova il vantaggio con il mancino Mascaro e chiude avanti il primo periodo. Nel secondo Cerchiara, migliore dei suoi con 5 gol, raddoppia, i padroni di casa accorciano ma i rossoblu allungando fino al 4-1. Gara in discesa per Cosenza, che nel terzo allunga ancora e si presenta al 4 periodo sul 6-2 in un clima rovente. La Swim Academy reagisce con forza, mette a segno 3 reti ma Cosenza risponde e porta a casa la gara con un netto 10-5. Squadra brillante, difesa cattiva e giocate veloci. Questo il mix che ha permesso ai silani di strappare un successo che cambia il volto al torneo. Adesso arriverà il difficile, perché servono conferme e punti per chiudere anticipatamente il capitolo salvezza.

    Più informazioni su