Quantcast

OLTRE LA RETE. Volti e storie del nostro volley.17

Ancora una giovanissima, su “Oltre la rete”: stavolta tocca a Maria Eva Carnevale, palleggiatrice tifosa di Giannelli

Più informazioni su


    Quindici anni, palleggiatrice e anche, per restare in pieno clima “Europei 2017”, ammiratrice di Simone Giannelli, il talentuoso alzatore dell’Italia. E’ su di lui, come “personaggio famoso di oggi”, che è caduta la scelta della protagonista di questa puntata numero diciassette della nostra rubrica. Cosa traspare, da questa scelta da parte della giocatrice della Fisiotonik San Lucido? Passione, grande voglia di imparare e, soprattutto, voglia di condividere le sensazioni con chi, giovanissimo, è arrivato alla ribalta mondiale.

    Molto bella e significativa la scelta di Nelson Mandela come personaggio storico: il simbolo perfetto della ribellione consapevole e saggia alle ingiustizie del mondo.

    Sergio Lionetti

     

    Nome e cognome: Maria Eva Carnevale

    Età: 15

    Ruolo: Palleggiatrice

    Segno zodiacale: Capricorno

    Colore preferito: Arancione

    Cibo preferito: Pizza

    Cantante o gruppo preferito: Ligabue

    Canzone preferita: “Per sempre”

    Personaggio famoso di oggi con cui ceneresti volentieri: Simone Giannelli

    Personaggio storico con cui passare una giornata: Nelson Mandela

    Libro preferito: Colpa delle stelle

    Film preferito: La risposta è nelle stelle

    Mare o montagna? Mare

    Cosa ami, nelle persone? Sincerità e simpatia

    Cosa odi? La falsità

    A una festa: più a tuo agio sportiva o elegante? Elegante ma non troppo

    Hobby: nessuno

    Tre aggettivi per descriverti: lunatica, decisa e semplice

    Un pregio che ti riconosci: generosità

    Un difetto? Presuntuosa

    Il tuo motto preferito: “Niente è perduto se ci credi, un sogno dura finché lo insegui”

    Il sogno che insegui nel volley: giocare una pallavolo di alto livello

    E al di fuori? Costruirmi un futuro da persona indipendente

    Ex compagna che ti manca: Ludovika

    Come vivi le trasferte? In maniera tranquilla

    Le caratteristiche che una giocatrice deve avere: carattere, testa e determinazione

    Il fondamentale che fa la differenza: la difesa

    Prospettive tue per il prossimo campionato: migliorare la tecnica e il mio tipo di gioco

    Prospettive per la tua squadra: Lottare per il miglior risultato rimanendo comunque una vera squadra

    Cosa diresti ad una ragazzina che comincia a praticare la pallavolo? La pallavolo è per me lo sport più bello che esista, perché non solo ti trasmette forti emozioni, ma ti rende parte di una vera famiglia. 

    Più informazioni su