Quantcast

Il Cosenza si affida a Piero Braglia. La tifoseria si ‘fida’del tecnico grossetano

Il mister filosofo del calcio spettacolo e del pragmatismo tecnico-tattico

Più informazioni su


    Fumata bianca. Dopo giorni di annunci, di riunioni, di contratti sul punto di essere firmati, dopo ripensamenti, nuovi incontri e inizio di nuovi casting, finalmente, il Cosenza ha una guida. Sicura. Pietro Braglia, 62 primavere, tecnico grossetano, dal carattere forte e dal temperamento deciso, ha raggiunto l’accordo con il patron Guarascio, legandosi al Cosenza per nove mesi con opzione per il prossimo campionato.

    L’accordo, voluto, cercato, e sponsorizzato dal diesse Trinchera, è stato sancito con una stretta di mano che, in un mondo fatto ancora di bandiere e di passione, di valori e di programmi, di entusiasmo e fame di punti e vittorie, vale, per fortuna, come e più di una stretta di mano

    . Braglia, tra pochi minuti conoscerà i suoi nuovi giocatori, dirigendo il suo primo allenamento. La vita calcistica di Piero Braglia è ricca di successi. Il tecnico pisano, filosofo del calcio spettacolo e del pragmatismo tecnico-tattico, avrà il compito di risollevare il Cosenza, non solo per ragioni di classifica, ma per questioni di grinta, morale e autostima. Quella carica che, finora, non si sa se per demeriti di Gaetano Fontana o per corresponsabilità della rosa, è mancata, maledettamente, a questa squadra, relegandola in fondo alla classifica. Benvenuto mister Braglia. Buon lavoro e forza Lupi

    Carmine Calabrese

    Più informazioni su