Giovedi, 25 maggio 2017 ore 03:24  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
CosenzaInforma.it
SPORT

Squash. Campionati italiani assoluti a squadre

La seconda tappa si è giocata a Rende lo scorso fine settimana. Caparra e Siciliani di Cirò Marina si battono alla pari con le formazioni di Riccione e Catania

Squash-Campionati-italiani-assoluti-a-squadre
Lunedì 20 Marzo 2017 - 16:57

In questo fine settimana il centro sportivo Scorpion Health Club di Rende ha ospitato la seconda tappa del campionato italiano assoluto a squadre della Federazione Italiana Giuoco Squash. Ma prima di passare ai risultati sportivi bisogna sottolineare che i calabresi quest’anno partecipano ai campionati di Squash di serie A con una formazione costituita solo da giovani giocatori locali, oltretutto parte di essi ancora juniores, mentre i restanti team basano l’ossatura delle loro rose su giocatori stranieri professionisti. Gli atleti sono scesi in campo già il sabato pomeriggio: il primo incontro è stato tra la formazione calabrese di Cirò Marina Caparra & Siciliani e quella di Mondo Squash Riccione. Come previsto dal regolamento gli incontri sono stati disputati da 3 giocatori ed una giocatrice, ognuno dei quali doveva svolgere delle partite con l’avversario dell’altra squadra. Tre set da 15 punti l’uno, la somma aritmetica raccolta dai due team contendenti avrebbe assegnato la vittoria e quindi i 3 punti per risalire la classifica nazionale. Ad aprire le danze i numeri 3: Federico Belvedere contro il francese Alain Barnham terminato per 45 a 12.

 

Nel secondo match era la volta delle donne: Caparra e Siciliani hanno schierato la fortissima juniores Cristina Tartarone che però si è dovuta arrendere per 21 a 45 alla professionista francese Enora Villard.

Terza partita tra i numeri uno: Dimitri Diamadoupolus ha sorpassato il romagnolo Gianluca Poggiali per 45 a 22.

Nell’ultima gara a scendere in campo erano le teste di serie n.2: il calabrese Riccardo Santagata ha vinto contro Luca Brezza per 37 a 34.

La somma di questi 4 incontri hanno decretato la vittoria del team di casa Caparra e Siciliani per 148 a 113, scalzando proprio i romagnoli dal sesto posto della classifica nazionale. A seguire Mondo Squash Riccione ha disputato la seconda gara contro la formazione del New Squash Club di Catania che si è conclusa con la vittoria dei siciliani per 177 a 84. Le gare riprendevano la domenica mattina, con il primo incontro Caparra e Siciliani contro Catania. Gianfrancesco Giordano pur disputando un ottimo incontro ha perso contro Attilio Menichetti per 26 a 45.

A seguire Cristina Tartarone ha ceduto contro la neo campionessa olandese Tessa Ter Sluis per 27 a 44 togliendosi però lo sfizio di vincere il secondo set per 15 a 14. Anche Diamadoupolus ha dovuto segnare il passo con il fuoriclasse spagnolo Aleandro Garbi per 26 a 45. Infine, stessa sorte per Federico Belvedere che contro l’inglese Chris Fuller ha perso per 13 a 45. Punteggio finale a favore di Catania era di 179 a 92, divario tuttavia dignitosissimo, tenuto conto della rosa di Catania che attualmente è al secondo posto ad una spanna dal club di Torino e con il quale si contenderà lo scudetto certamente fino all’ultima gara. La terza tappa del girone centro- sud si disputerà l’8 e 9 di aprile a Catania. Mentre il prossimo fine settimana presso il centro tecnico federale di Riccione si giocheranno le finali del campionato italiano di prima categoria a squadre, dove la PMG di Rende sarà uno dei 16 team qualificati per la conquista del titolo. La formazione sarà composta da Gianfrancesco Giordano, Francesco Curcio e Michela Bartucci.




ULTIMISSIME
Maltempo. Bomba d'acqua a Celico
Mercoledì 24 Maggio 2017
'Atto ignobile'
Mercoledì 24 Maggio 2017
Quando la radio si fa a…scuola
Mercoledì 24 Maggio 2017
Il rifiuto dei rifiuti
Mercoledì 24 Maggio 2017