Venerdi, 18 agosto 2017 ore 12:44  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
CosenzaInforma.it
SPORT

Pallavolo B. Riflettori puntati su Conad Lamezia-Cosenza

Un derby fondamentale per i destini delle due squadre calabresi: il risultato influirà anche sul cammino dell’altra lametina, la Raffaele

Pallavolo-B-Riflettori-puntati-su-Conad-LameziaCosenza
Venerdì 21 Aprile 2017 - 12:3

FINAL FOUR DI COPPA ITALIA DI B MASCHILE 2016-2017.

Semifinali:

PALLAVOLO MASSA-CANOTTIERI ONGINA V. PC 3-1 (21-25, 25-16, 25-21, 25-20);

NEW REAL V. GIOIA BA-CIS RETI TLC HYDRA LATINA 3-0 (25-20, 25-16, 25-21).

Finale 3° e 4° posto:

CANOTTIERI ONGINA V. PC-CIS RETI TLC HYDRA LATINA 3-1

(20-25, 25-20, 25-19, 25–19)

Finale 1° e 2° posto:

PALLAVOLO MASSA-NEW REAL V. GIOIA BA 0-3 (20-25, 9-25, 21-25)

 

A conferma dell’assoluto valore del girone di serie B che stiamo seguendo, è arrivata, durante la settimana di pausa del campionato, la conquista della Coppa Italia di B maschile da parte del New Real Gioia, che ha battuto in semifinale, per tre set a zero, l’Hydra Latina (prima in classifica nel girone G) e poi, con lo stesso punteggio, ha vinto la finale, battendo la Pallavolo Massa, che guida la classifica del girone E senza aver perso una partita. Una finale più che degna, che vedeva di fronte le uniche due squadre di tutta la serie B maschile ancora imbattute in campionato.

Per gli amanti delle statistiche, aggiungiamo che, per trovare altre squadre ancora immuni da sconfitte, dobbiamo scendere in serie B2 femminile: si tratta del Capo d’Orso Palau, prima nel girone G, e del Planet Strano Light di Pedara (CT), che guida il girone I. Ma chiudiamo la parentesi e rituffiamoci nelle vicende che riguardano più da vicino i nostri lettori: la lotta per non retrocedere.

Ci si augura che la lunga pausa (turno di riposo previsto dal calendario e sosta per la Pasqua) abbia aiutato il tecnico cosentino Giorgio Draganov ad avere a disposizione un sestetto che possa giocarsi le proprie carte senza rimpianti. Per la Conad Lamezia, questo derby, in caso di sconfitta, sarebbe il passo d’addio alla salvezza a lungo inseguita. La squadra allenata da Francesco Piccioni, al momento, è penultima, con 18 punti, subito sotto l’Eté saporito Cosenza e l’Udas Cerignola, che sono a quota 20. Ancora più su, appaiate con 22 punti, troviamo la Raffaele Lamezia, che questa settimana riposa, e la Virtus Potenza. Quest’ultima, intanto, rinnova i successi nei campionati giovanili: va alle fasi nazionali Under 19, dove troverà il Corigliano come rappresentante della Calabria. Ad entrambe vanno i complimenti di “Cosenzainforma.it”.

In campionato, però, la squadra lucana deve ancora stringere i denti. Dopo la vittoria al tie break ad Andria, avrà di fronte una gara dal pronostico chiuso: riceverà la visita del Taviano. Qualunque cosa arriverà da questa gara avrà valore doppio, nella volata finale: ricordiamo che mancano tre gare alla fine della stagione regolare. Dicevamo del Cerignola, che divide il terz’ultimo posto con il Cosenza. La squadra foggiana andrà sul campo del Locorotondo, dove dovrà giocare al massimo, cercando di ottenere i tre punti che le consentiranno sicuramente di sorpassare la Raffaele, ferma per riposo, e pure la Virtus Potenza, qualora i ragazzi di Fabrizio Marano non riuscissero a fare il miracolo contro il Pag Taviano.

E qui torniamo al derby fra Conad e Cosenza. Una vittoria dei lametini darebbe un po’ di speranza a loro, ma inguaierebbe non poco Catena e compagni, che poi avranno due gare durissime: il Leverano in casa e il Cerignola fuori casa, all’ultima giornata. Una vittoria del Cosenza, con qualunque punteggio, allargherebbe a quattro squadre (Potenza, Cerignola, Raffaele e gli stessi rossoblù) la lotta per stabilire chi delle quattro dovrà salutare la serie B.

Giusto per non farci mancare nulla, ricordiamo che nel prossimo turno avremo anche un Raffaele Lamezia-Virtus Potenza da batticuore.

Lasciando da parte i patemi da lotta per la salvezza, ricordiamo che la gara più importante della giornata, come livello tecnico, sarà quella tra Real Gioia e Ostuni: vedremo se i festeggiamenti per la coppa appena vinta saranno stati ben digeriti: l’Ostuni di Giacomo Viva è un test di quelli davvero attendibili, per poterlo scoprire.

Sergio Lionetti




ULTIMISSIME
Lavorare per l’uomo
Giovedì 17 Agosto 2017
Domani la coppa ‘Team Basile’
Giovedì 17 Agosto 2017