Sabato, 23 giugno 2018 ore 21:53  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
CRONACA

Paura in centro: immigrato sfascia una vetrina con calci e deliri - AGGIORNAMENTO

Il giovane è stato arrestato per violenza sessuale. Poco prima aveva aggredito una donna palpandola e minacciandola con un taglierino

Paura-in-centro-immigrato-sfascia-una-vetrina-con-calci-e-deliri-AGGIORNAMENTO
Giovedì 07 Giugno 2018 - 15:15

Ieri sera gli agenti della Volante della Questura di Cosenza hanno arrestato A.K. cittadino marocchino, di 22 anni, per violenza sessuale aggravata, danneggiamento aggravato, lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. L’uomo in preda all’ira aveva sfondato a calci la vetrata di un esercizio commerciale di corso Fera cercando di entrare all’interno per inveire contro una donna. Difatti poco prima il cittadino marocchino, l’aveva aggredita, nel tentativo di usarle violenza, in presenza delle due figlie minori.

Nonostante la stessa cercasse disperatamente di sottrarsi alle sue “attenzioni”, l’uomo insisteva palpandola e minacciandola con un taglierino dopo averle sferrato dei colpi violenti sul viso. Riuscita a divincolarsi dalla presa, la donna si è rifugiata nel negozio in questione. L’uomo preso dall’ira si è scagliato contro la vetrina urlando e proferendo minacce di morte. L’intervento tempestivo degli agenti allertati dai passanti ha evitato risvolti ben più gravi. A.K. è stato arrestato e durante il tragitto in questura quasi indemoniato è riuscito a danneggiare anche l’auto della Volante. È stato necessario l’intervento del 118 per sedarlo

m.m.




ULTIMISSIME
La cultura che vince la mafia
Sabato 23 Giugno 2018
Nasce la 'LC Telesio Volley’
Giovedì 21 Giugno 2018
Furto con inseguimento, due arresti
Giovedì 21 Giugno 2018