Quantcast

“FORMENTERA DREAM”: PRESENTAZIONE A CAMIGLIATELLO

Un cd ed un libro per il gruppo degli "At(ti)moSphera", domani, 31 agosto, in Sila

Più informazioni su


    Formentera Dream e’ il primo album degli At(ti)moSphera, un ottetto di musicisti/amici che si sono ritrovati insieme per eseguire musiche, a firma Furfaro, in assenza totale di trucchi digitali per produrre suoni e armonie il piu’ possibile naturali. In tal senso l’utilizzo di strumenti a corda come bouzuki, cuatro, cavaquinho, chitarra battente solista, nonché di percussioni quali gong tibetani, cajon, ibo-drum, assieme alla strumentazione più convenzionale di basso/chitarre/batteria ha facilitato la creazione di at(ti)timosfere svariate: dallo swing (Seven Days) al latin (Hey e Le stelle sotto terra, quest’ultima su testo di Giorgio Manacorda), dall’asian rock (Tambura Blues) al sirtaki “balcanico” di Periferia, dedicata a Pasquale Falco, dalla fusion (Effusion) alla bossa (Se), dalle ballad (la pirandelliana Mascherata e l’esistenziale Il treno delle 22) al folk/rock (Vento, da un’idea poetica di Silvana Palazzo) fino al flamenco pop che dà il titolo al compact, Formentera Dream, testo di Cristiana Lauri. Un girovagare fra diversi generi di brani in cui spicca la voce camaleontica di Maria Rosaria Spizzirri che spesso si lascia andare a improvvisazioni jazz a fianco al sax contralto di Ernesto Pianelli. Altra particolarità del gruppo e’ il dialogo fra i due percussionisti Alessandra Colucci e Michele Palazzo. Il disco si chiude con una composizione per sola chitarra scritta da Furfaro per la sua piccola Silvia. I brani sono inediti, ad eccezione di Le stelle sotto terra. At(ti)moSphera e’ un progetto di musica d’insieme del Centro Jazz Calabria. Presentazione a Camigliatello , il 31 agosto, Casa del Forestiero,ore 21,30, nel quadro della Settimana della Cultura Calabrese, e della presentazione del volume Brutium Graffiti . Interventi: Raffaele Borretti, musicista; Ugo G. Caruso, storico spettacolo; Maria Rosaria Spizzirri, vocalist; Demetrio Guzzardi, organizzatore; Francesco Stezzi, editor CJC.

    Più informazioni su