Quantcast

Cetraro. Stasera debutto per il Premio nazionale culturale ‘Unikairos’

Alla prima edizione premiati Alessandro Cecchi Paone, Dario Brunori, Armando Merssineo e Francesco Muraca. Appuntamento ore 21.30  in piazza della Solidarietà Veneto - Trentina

Più informazioni su


    L’associazione “Unikairos” di Cetraro, di cui è presidente Domenico Avolio, in occasione della inaugurazione del Polo di studio universitario e-Campus di Cetraro, ha organizzato per questa sera il primo Premio nazionale culturale “Unikairos”, che si terrà, a partire dalle ore 21,30, in piazza della Solidarietà Veneto- Trentina, a Cetraro Marina. Molto prestigiosi i nomi delle personalità che riceveranno il riconoscimento. Per questa prima edizione del premio, saranno, infatti, premiati, per la sezione giornalismo e comunicazione, il noto giornalista e conduttore televisivo Alessandro Cecchi Paone, per la sezione arte e spettacolo,  il cantautore Dario Brunori, in arte Brunori sas, e, infine, per la sezione professioni, Armando Messineo, presidente della società di mutuo soccorso “Cesare Pozzi”, e Francesco Muraca, componente del Consiglio nazionale dei  dottori commercialisti ed esperti contabili e del Consiglio di disciplina Cndcec.

    L’associazione “Unikairos” è stata costituita lo scorso 19 aprile, con lo scopo di diffondere la cultura dello studio in generale, compreso quello  universitario, assolvendo, quindi, alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile. In particolare, il presidente dell’Unikairos, Domenico Avolio, è noto nella cittadina tirrenica e nel territorio per l’impegno nel campo del sociale ed è stato assessore alle Politiche sociali al Comune di Cetraro nella precedente giunta. Persona stimata e punto di riferimento dell’Oratorio parrocchiale “San Giuseppe”, di cui è coordinatore, è stato proprio Avolio, in occasione dell’inaugurazione del campetto parrocchiale di località “Ceramile”, a ospitare don Aniello Manganiello, ex parroco di Scampia e fondatore dell’oratorio “Don Guanella”, che ha voluto essergli al fianco nel delicato compito di far crescere i giovani in modo sano e libero da condizionamenti.

     Da sottolineare, a proposito dell’importante evento previsto per questa sera, che lo scorso 4 maggio l’associazione “Unikairos” ha stipulato un accordo con l’Università telematica E-Campus anche per la creazione di un apposito polo di studio universitario a Cetraro.

    Pertanto, in data 31 maggio 2017, si sono realizzati i presupposti della nascita del polo di studio di e-campus nella città, grazie all’intervenuta convenzione stipulata tra la stessa associazione “Unikairos” e l’Istituto di istruzione superiore “S. Lopiano” della città, di cui è dirigente Graziano Di Pasqua, persona lungimirante, che, insieme a Domenico Avolio, al Rotary Club Cetraro Citrarium, al sindaco Angelo Aita e all’Università telematica e-campus hanno saputo immediatamente cogliere l’opportunità per tutto ciò che la presenza dell’università stessa può rappresentare per l’intero territorio in termini di crescita culturale, sociale ed economica. “Il premio nazionale istituito dall’associazione Unikairos – ha, infine, dichiarato il presidente Domenico Avolio – è il coronamento di un ragionamento logico-culturale che la giuria ha individuato per ogni premiato quale esempio da imitare, in direzione dell’interesse pubblico e del bene comune per le future generazioni”.

                                                                                                              Clelia Rovale

    Più informazioni su