Quantcast

Arrestati Patitucci e Porcaro per l’omicidio di Luca Bruni

Il provvedimento di custodia cautelare è stato emesso dalla DDA di Catanzaro

Più informazioni su


    COSENZA – I Carabinieri di Cosenza hanno eseguito due arresti in merito all’omicidio di Luca Bruni ucciso nel gennaio del 2012 su disposizione del PM della DDA di Catanzaro, Pierpaolo Bruni. I due fermati sono, Francesco Patitucci, già in carcere perché arrestato lo scorso mese di febbraio dai carabinieri sorpreso ad un posto di controllo con una pistola a bordo della sua auto e Roberto Porcaro, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, arrestato mercoledì sera. I due, sempre secondo il PM sarebbero tra gli organizzatori ed i mandanti dell’omicidio del giovane Bella Bella. Luca Bruni, lo ricordiamo fu ucciso i primi giorni del gennaio del 2012, attirato con un inganno, proprio da Adolfo Foggetti e Daniele Lamanna, esponenti di spicco del clan Bella Bella – Zingari, accusati di essere anche gli esecutori materiali dell’omicidio. Una trappola, preparata da tempo dai clan cosentini rivali perché uccidendo, Luca Bruni, avrebbero eliminato colui il quale avrebbe potuto prendere il posto del fratello Michele boss del clan, morto in carcere per un male incurabile

    Più informazioni su