Quantcast

La morte di D’Ippolito: Il cordoglio di Occhiuto e di Oliverio

Sono i primi messaggi pubblici quelli del sindaco di Cosenza e del presidente della Regione

Più informazioni su


    La morte, oggi, dell’avvocato Ernesto D’Ippolito sta facendo registrare messaggi di cordoglio che arrivano dai più diversi ambiti della società cosentina, e non solo. I primi arrivati alla nostra Redazione Sono quelli del sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, e del presidente della Regione, Mario Oliverio. Per occhiuto “La nostra città perde una guida illuminata, un maestro del foro che ha rappresentato un esempio non solo per i tanti praticanti avvocati che ne hanno assorbito gli insegnamenti, un galantuomo d’altri tempi capace di visioni lungimiranti. Con D’Ippolito perdiamo una personalità complessa che tra le numerose attività della sua esistenza ha saputo segnare in maniera profonda il percorso della storica Accademia cosentina, di cui è stato presidente”. Dello stesso tenore il messaggio di cordoglio del presidente Oliverio, per il quale “La Calabria perde uno dei suoi figli migliori. Un uomo di grande rigore morale, un professionista autorevole di riconosciute qualità, un intellettuale di spessore che ha saputo valorizzare ed arricchire la cultura ed i valori della laicità, fondamento dei diritti, della giustizia e della libertà”.

    Più informazioni su