Quantcast

Aceto (FI): ‘Anas e Regione devono intervenire per evitare una tragedia’

Il consigliere provinciale chiede l’intervento immediato sui ponti della ss107 Paolana Crotonese

Più informazioni su


    “Non si può intervenire quando i problemi diventano catastrofi, in quelle circostanze siamo tutti bravi a puntare il dito alla ricerca di un responsabile, bisogna invertire la rotta, bisogna sensibilizzare i gestori delle infrastrutture e le amministrazioni nel porre misure di controllo e di verifica sullo stato di fatto di opere pericolose. Noi amministratori dovremmo insistere perché si facciano controlli severi e dovremmo unirci sui temi comuni per vigilare sulla velocità degli interventi.” In una nota il consigliere Provinciale Eugenio Aceto sottolinea la necessità di intervenire urgentemente sui ponti della Ss107 “A mio avviso destano particolare preoccupazione i due ponti che sulla ss 107 Paolana Crotonese si trovano tra Rende e San fili, quello primo dello svincolo di Rende-Nogiano e quello subito prima della galleria “San Fili” , entrambi presentano evidenti segni di cedimento e non bastano i segnali che avvisano la presenza di abbassamento del ponte che vietano il solo passaggio dei trasporti eccezionali, queste segnalazioni destano maggiore preoccupazione perché significa che da prove strutturali sicuramente i ponti non sopporterebbero pesi eccessivi. “Rivolgo un appello ai due Sindaci di Rende e di San Fili di presentare una richiesta urgente all’Anas ed alla Regione prima che sia troppo tardi, non voglio creare inutili allarmismi ma a vista d’occhio sono entrambi molto pericolosi e rappresentando una importantissima strada di comunicazione per il Tirreno, ritengo si debba agire prima che sia troppo tardi sia per disagi alla viabilità sia per vittime inconsapevoli di incurie amministrative”

    Più informazioni su