Quantcast

Movimento NOI:’Guerra fra poveri a Santa Lucia’

"E' anche un problema di sicurezza"

Più informazioni su


    COSENZA – “Guerra fra poveri a Santa Lucia”. Ma la guerra tra poveri diventa guerra per tutti, quando a prevalere nella Città Storica di Cosenza è l’imposizione del negativo, impenetrabile da qualsiasi sistema educativo e di accoglienza – si legge in una nota del Movimento Noi. La rissa tra donne rom e ragazze del quartiere nel giorno di Santa Lucia, ci deve fare riflettere anche sullo stato di abbandono della città che giustifica tali comportamenti. La città di Cosenza ha un problema che deve essere affrontato nel prossimo futuro, da chi è in grado di immaginare una Città Storica che, nel rispetto della sua umanità, sia in grado risolvere il problema sicurezza. Ne va del lavoro, dell’economia e del futuro del territorio che non potrà mai essere veramente attrattivo se anche le feste comandate dal calendario religioso, si trasformano in vere e proprie risse che terrorizzano e allontanano chiunque. Anche la tutela dei Diritti Umani, deve essere inquadrata nel suo complesso senza strumentalizzazioni e, soprattutto, bisogna ricordare a tutti che, coloro i quali vivono in un contesto urbano, hanno diritti ma anche doveri. Dunque, è sulla definizione di “doveri” che la Città Storica e non solo, potrà tornare a splendere, perché implicano un attivismo spontaneo e propositivo della Cittadinanza. Un buon esempio che deve partire dalla politica.

    Più informazioni su