Quantcast

Meetup ‘Cosenza e Oltre’ al prefetto: “Il Piano di emergenza comunale è obsoleto”

Gli esponenti scrivono a Paola Galeone chiedendo il suo intervento "per risolvere uno dei tanti gravi problemi che da mesi interessano la città"

Più informazioni su


    “Dopo la cantierizzazione di viale Mancini, abbiamo chiesto al Comune – spiegano gli esponenti del meetup – informazioni sui motivi del mancato aggiornamento del PEC “Piano di emergenza comunale”, che risulta essere fermo a luglio 2017, come riportato dal sito ufficiale del comune di Cosenza”. “L’amministrazione ha risposto alla nostra richiesta scrivendo che: “Gli aggiornamenti riferiti alla viabilità e/o cantieri in atto sul territorio cittadino sono oggetto di studio da parte dei progettisti”, pertanto non c’è un nuovo piano e ci si deve riferire a quello del 2017. Ciò costituisce un vero e proprio problema, perché la rete viaria urbana prevede come arterie principali sia viale Mancini (chiusa dall’8 settembre 2018), sia via Riccardo Misasi, interrotta in prossimità delle scuole da ormai 16 mesi. Ricapitolando: le arterie principali cittadine previste dal PEC sono state chiuse da molti mesi, ma risultano transitabili! Un pericolo per la comunità, visto che queste due vie sono importantissime non solo per il normale e più agevole scorrimento del traffico urbano, ma soprattutto per il transito dei mezzi di soccorso, che rischiano di ritardare gli interventi a causa della chiusura delle stesse. Ricordiamo che esso deve essere costantemente adeguato all’assetto viario esistente. Già poco prima delle festività natalizie, il Meetup aveva chiesto al prefetto di intervenire per riaprire viale Mancini e consentire una migliore fluidità del traffico in vista del periodo natalizio, in cui si riversano in città più auto del solito”.

    Più informazioni su