Quantcast

Cetraro. La riqualificazione di Lampetia deve essere prioritaria

Il comitato ‘Lampetia ora’ striglia l’Amministrazione comunale

Più informazioni su


    Agostino Brenna, rappresentante del Comitato “Lampetia Ora”, a nome dello stesso Comitato, richiama ancora una volta l’attenzione sul mancato inizio dei lavori di riqualificazione di alcuni tratti del Lungomare di Lampetia. Lampetia è, infatti, la zona a più alta vocazione turistica di Cetraro, ma, nonostante ciò, continua a distinguersi, da anni, per numerose ed evidenti problematiche, più volte messe in evidenza proprio dal Comitato “Lampetia Ora”, attivo da anni nella nota località.

    “Il progetto è pronto, ma dov’è Lampetia?”: questo l’ironico titolo che Agostino Brenna ha, pertanto, dato alla sua nuova nota. Il rappresentante del Comitato, chiamando direttamente in causa l’Amministrazione comunale cetrarese, ha poi aggiunto: “A quanto pare, ancora tutto tace. Tutto è fermo. E intanto l’Amministrazione non muove un dito. Ma com’è possibile? Ci hanno detto che la difesa organica compete alla Regione e che questa sta studiando un progetto ad hoc, un sistema per dare nuova vita a Lampetia. E ci hanno anche invitato a recarci direttamente in Regione. Ma noi ci chiediamo: anche se questo potrebbe forse accelerare i tempi di risoluzione dei problemi, compete davvero a noi andare lì? Non dovrebbero essere “loro” ad alzarsi dalla poltrona e tentare di risolvere il disastro che è diventata la nostra spiaggia? Se volete possiamo anche farlo, ma a questo punto vogliamo un riconoscimento ufficiale! E sì, vogliamo una delega come “Assessori ai Lavori pubblici”. E allora potete starne certi: ci accamperemmo in Regione, monteremmo una tenda e aspetteremmo fino alla risoluzione di tutto!”.

    “A parte gli scherzi (e ora ci rivolgiamo alla nostra Amministrazione) – ha inoltre, messo in evidenza Agostino Benna – dovete capire che sono stati i nostri padri e i nostri nonni a formare Lampetia. Lo hanno fatto negli anni, facendola diventare un simbolo della nostra Città. In passato, quando parlavi di Cetraro, sentivi dire: “ah sì, con quella bella spiaggia… Lampetia!”. E adesso, per riportala allo splendore di un tempo, non state facendo quasi nulla! Non vi alzate dalla sedia nemmeno per venire a controllare la situazione dopo una mareggiata! Quindi, per l’ennesima volta: muovetevi, e fatelo prima che sia troppo tardi! Bisogna andare davvero in Regione? Va bene, vi accompagniamo noi! Tartassate chi di dovere, ma risolvere i nostri problemi una volta per tutte. Siamo stanchi di ascoltare promesse, che regolarmente non vengono mantenute. E ve lo abbiamo già chiesto, di persona e con altri interventi, e continueremo a farlo finché non avremo più forza, finché la Regione non verrà qui e dirà: “Ecco il vostro progetto”. Però non aspettate ancora. Intervenite! Non vorremmo che poi la Regione venisse davvero e dicesse: “Ok, il progetto è Pronto, Ma Dov’è Lampetia?”.

    Clelia Rovale

    Più informazioni su