Quantcast

Riapertura scuola Media Cetraro: L’assessore Vaccaro esprime soddisfazione

Alunni rientrati nel plesso da ieri

Più informazioni su


    L’assessore ai Servizi e alla manutenzione del Comune di Cetraro, Massimiliano Vaccaro, con una nota, interpretando il pensiero dei suoi colleghi e di molti suoi concittadini, ha espresso soddisfazione per la riapertura, avvenuta ieri, dell’edificio che ospita la Scuola Media “Corrado Alvaro” di Cetraro Marina, sottolineando, altresì, il prezioso contributo da parte degli insegnanti, dei collaboratori scolastici e degli operai comunali fornito in questi giorni. Come è noto, l’edificio era, infatti, interdetto allo svolgimento delle attività didattiche dal 16 gennaio scorso, a seguito di un’ordinanza del sindaco, Angelo Aita, resasi necessaria per i gravi danni riportati dal tetto dello stesso, causati dalle forti piogge cadute nel mese di gennaio.

    “Sono stati completati i lavori che hanno interessato la Scuola “Corrado Alvaro” di Cetraro Marina – ha, pertanto, messo in evidenza l’assessore Vaccaro, nella sua nota – I lavori, resisi necessari a causa delle intemperie del gennaio scorso, che avevano danneggiato il solaio dell’istituto, sono stati eseguiti dalla ditta “Roccia Franco”, che li ha completati in circa due mesi, così che da ieri la scuola è stata restituita agli studenti, che hanno potuto regolarmente riprendervi le lezioni, dopo essere stati temporaneamente trasferiti presso il plesso di Cetraro Centro”.

    “La riapertura della Scuola “Corrado Alvaro” da ieri – ha aggiunto lo stesso assessore – è stata resa possibile dalla collaborazione prestata dagli insegnanti e dai collaboratori scolastici, nonché dagli operai comunali, che si sono prodigati con impegno e celerità. Un prezioso contributo alla riapertura del plesso scolastico è stato dato anche da Valter Bufanio, che ha messo a disposizione i propri mezzi per il trasloco di banchi, sedie, cattedre e quant’altro utile per riconsegnare l’istituto in piena funzionalità”. Infine, l’assessore Massimiliano Vaccaro ha ribadito che “In soli due mesi, l’Amministrazione comunale ha, dunque, restituito agli studenti e ai loro genitori, cui va il ringraziamento per aver sopportato pazientemente il disagio di un trasferimento non previsto e non programmato, un plesso scolastico che ha sempre rappresentato un importante punto di riferimento per l’istruzione locale”. Con questa opera, sono stati effettuati, dunque, interventi definitivi sul tetto della scuola, grazie ai quali si eviteranno le periodiche infiltrazioni causate dalla copertura piana.

    Clelia Rovale

    Più informazioni su