Quantcast

Giro d’Italia. La tappa ‘Acquappesa Terme Luigiane’ in un fumetto

Domani sarà colorato sui muri dagli studenti dell’Istituto comprensivo “G. Cistaro”

Più informazioni su


    La sesta tappa del giro d’Italia ad Acquappesa lascerà dei ricordi e se saranno indelebili dipenderà anche dalla vernice che verrà utilizzata per fermare il colore dei murales che domattina gli studenti dell’Istituto comprensivo “G. Cistaro” realizzeranno nei pressi del bivio nord di Acquappesa marina “Disegnando il giro” (questo il nome dell’iniziativa). Tante immagini che ricordano i fumetti. Il Comitato di tappa Acquappesa-Terme Luigiane ha infatti coinvolto le scuole del territorio per infondere quel valore di aggregazione sociale che lo sport è capace di comunicare.

    Dai disegni dei ragazzi sono stati delineati sui muri i bozzetti che gli studenti coloreranno domani completandoli. I giovani non saranno protagonisti solo della mattinata perché il dirigente scolastico Leopoldo Di Pasqua ha accolto anche un altro progetto del giro, “Bici scuola”, che si protrarrà ancora per tutto il mese di maggio ed è prevista per il 7 maggio la passeggiata in bici “Piccoli ciclisti crescono” a cura di Franco Zicca e Benedetto Andreoli. Un ricco calendario di attività si protrarranno in attesa della tappa che si concluderà alle Terme Luigiane l’11 maggio. Il Comitato si è concentrato su temi contigui allo sport come l’energia sostenibile e il rispetto dell’ambiente, la sicurezza, la salute e l’arte.

    La creatività è collante delle diverse iniziative messe in cantiere dal comitato di cui è presidente Mario Poltero, che è anche presidente del Consiglio comunale, e vicepresidente Lucia Vaccaro, consigliera con delega al Turismo. Infatti, il 21 aprile è stato presentato presso il campo sportivo “La nostra voce al Giro”, video realizzato dagli alunni dell’Istituto comprensivo; Stefano Bianco, un artista nativo di Cetraro ma residente in Lombardia, ha già completato la sua installazione artistica ad Intavolata, e sarà presentata domenica prossima; inoltre sarà possibile meravigliarsi per i “Balconi in rosa”, addobbi e installazioni che la popolazione sta allestendo per accogliere il giro usando materiali da riciclo. Previsti, nel corso di questi giorni che separano dell’attesa tappa, eventi storico-culturali e un sondaggio “Vota il Giro” a cura di Franco Bartucci.

    Francesca Rennis

    Più informazioni su