Quantcast

Il comune di Morano Calabro seleziona 8 volontari da avviare al servizio civile

La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è fissata per le ore 14 del 26 giugno 2017

Più informazioni su


    La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha ammesso a finanziamento due progetti proposti dal Comune di Morano per l’impiego di 8 volontari da avviare al Servizio Civile Nazionale nella regione Calabria.

    La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è fissata per le ore 14.00 del 26 giugno 2017.

    I giovani interessati, di età compresa tra 18 e 28 anni, troveranno il bando, la modulistica necessaria per presentare l’istanza e ogni altra informazione visitando il sito istituzionale dell’Ente.

    L’iniziativa persegue finalità sociali e abbraccia settori differenti, che restituiscono ai ragazzi la possibilità di un approccio iniziale con il mondo del lavoro anche mediante l’esercizio effettivo e tangibile di forme di solidarietà insite negli interventi scelti. “Work in Progress” e “Diversamente Uguali” sono i titoli dei due progetti sovvenzionati e per i quali l’esecutivo De Bartolo ha avviato le procedure di selezione. «Il nostro obiettivo – afferma l’assessore ai Servizi sociali, Sonia Forte – è di contribuire a soddisfare sia le esigenze di socializzazione, formazione ed educazione dei minori in difficoltà, potenziando e implementando con ulteriori investimenti le prestazioni ad essi destinate in ambito scolastico ed extrascolastico, sia di lenire le sofferenze delle persone disabili o che siano affette da patologie temporaneamente o permanentemente invalidanti o in fase terminale, concedendo loro un sostegno concreto

    Ci gratifica molto – osserva infine l’esponente del governo moranese – l’essere stati ammessi a finanziamento con due piani redatti dalla struttura municipale: ciò che dimostra la qualità del personale dipendente e la valorizzazione che la nostra squadra ha saputo fare delle professionalità presenti».

    La mia riconoscenza – conclude De Bartolo – all’assessore Sonia Forte, per la passione, la continuità e la competenza con cui affronta materie estremamente complesse e per la sua capacità di prospettarne soluzioni adeguate e condivise. Ma altri frutti e più numerosi frutti della nostra abbondante semina attendono di essere raccolti».

    Più informazioni su