Quantcast

Cetraro: Sulla questione del porto, Cesareo risponde a Cennamo

Dopo la denuncia fatta dal capogruppo consiliare del Pd sul degrado e l’abbandono della struttura tramite la pubblicazione di alcune foto

Più informazioni su


    “Fatevene una ragione! Le critiche nei confronti dell’amministrazione comunale sono legittime e, in alcuni casi, anche giuste! Ma distorcere i fatti, offuscando quelle realtà che rappresentano vere e proprie eccellenze, danneggia la città e fomenta le strumentalizzazioni“. È quanto scrive l’assessore al Turismo di Cetraro, Tommaso Cesareo, a proposito del porto della città, in risposta al capogruppo consiliare del Pd di Cetraro, Ermanno Cennamo, che, nei giorni scorsi, come è noto, ha denunciato, pubblicando anche alcune foto, quello che ha definito ”l’abbandono e il degrado” in cui versa la parte commerciale della struttura: In particolare, Cennamo aveva sottolineato: “Non posso esimermi dal sottolineare lo stato di abbandono che domina la zona commerciale del porto di Cetraro. Ciò che poteva e doveva essere volano di economia ridotto a un ricettacolo di rifiuti, dove impera incuria e abbandono” e invitando “l’amministrazione comunale a fare qualcosa, ma a farla subito!”. Pertanto, l’assessore Cesareo, non condividendo quanto scritto da Cennamo, ha, a sua volta, sottolineato: “Mi preme precisare che il degrado che viene frequentemente fotografato sul lato peschereccio del porto di Cetraro non è assolutamente da addebitare ad una eventuale inerzia dell’amministrazione comunale, poiché il tratto in questione è di competenza della Capitaneria di Porto. Di contro, la darsena turistica, gestita dal Comune, in collaborazione con la società Mercatore Gestione Porti, rappresenta una vera e propria eccellenza, che ha addirittura varcato i confini nazionali! Riporto il giudizio di una coppia di diportisti tedeschi provenienti da Amburgo, una città che la dice lunga sulla portualità, a bordo dell’imbarcazione “Anima Mea”: “La mattina, dopo aver lasciato il Cilento, dopo un tragitto di 40 miglia giungiamo al porto di Cetraro. Si tratta di uno dei migliori porti che abbiamo visto: ottimi servizi, pulito, docce e servizi igienici ottimi, prezzi contenuti. Lavatrice e asciugatrice possono essere usate gratuitamente. Ci piace la doccia calda in un edificio sanitario ben tenuto”. “Fatevene una ragione!” ha, dunque, ribadito, concludendo la sua nota, l’assessore Tommaso Cesareo, respingendo le critiche sul porto.

    Clelia Rovale

    Più informazioni su