Quantcast

Rendano: La Cenerentola incanta i cosentini

La prima dell'opera di Rossini regala un appuntamento da ricordare. Un inizio di successo per la cinquantaseiesima stagione lirica del Teatro di tradizione Bruzio. Si replica domani alle 17,30

Più informazioni su


    Atmosfera incantata e di grande effetto scenico per La Cenerentola di Gioacchino Rossini che ieri sera, in un teatro Rendano gremito come solo nelle grandi occasione lo è, ha inaugurato  la cinquantaseiesima stagione lirica del Teatro di Tradizione cittadino. L’allestimento, ideato dal regista Aldo Tarabella, direttore artistico del Teatro del Giglio di Lucca, rappresenta un omaggio allo scenografo e sceneggiatore Lele Luzzati, nel decennale della scomparsa. L’orchestra é stata diretta da Marco Balderi, assistente di grandi maestri come Claudio Abbado ed Herbert Von Karajan. Giovane il cast vocale: il mezzosoprano Paola Gardina che ha preso il posto di Teresa Iervolino, costretta a dare forfait a causa di una bronchite; il tenore Li Biao; i baritoni Clemente Antonio Daliotti, Pablo Ruiz e Matteo D’Apolito, il soprano Giulia Perusi e il mezzosoprano Isabel De Paoli. Pregevole l’interpretazione del Coro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, diretto da Bruno Tirotta. Si replica domani alle 17,30.

    Più informazioni su