Martedi, 20 novembre 2018 ore 13:27  feed rss
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Cosenzainforma.it
Catanzaroinforma.it
CRONACA

Il Comune seleziona 16 collaboratori autonomi per il censimento permanente della popolazione 2018

Palazzo dei Bruzi ha pubblicato un bando per selezionare aspiranti coordinatori e operatori di back-office e rilevatori

Il-Comune-seleziona-16-collaboratori-autonomi-per-il-censimento-permanente-della-popolazione-2018
Venerdì 22 Giugno 2018 - 15:0

L'attività di rilevazione sarà svolta, sulla scorta dei termini prefissati dall’ISTAT, dall'8 ottobre 2018 al 31 dicembre 2019. Lo ha reso noto la responsabile dell'Ufficio comunale di censimento, dott.ssa Maria Rosaria Mossuto. Al termine della selezione, sarà predisposta una graduatoria unica alla quale attingere per l'utilizzo di collaboratori autonomi cui affidare l’incarico di coordinatore o rilevatore o addetto al back-office, sulla scorta di apposito disciplinare di incarico. Sono esclusi dalla selezione i dipendenti del Comune di Cosenza. Sono titoli di ammissione alla selezione: - età non inferiore a 18 anni; - essere in possesso del diploma di scuola superiore di secondo grado o titolo di studio equipollente; - conoscere e saper usare i più diffusi strumenti informatici; - avere un’ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana; - godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali; - avere la cittadinanza italiana o di uno degli Stati Membri dell’Unione europea. Costituiscono titolo preferenziale: - il possesso di una comprovata esperienza in materia di rilevazioni statistiche o precedenti esperienze lavorative presso gli uffici demografici, anagrafici, elettorali dei Comuni o precedenti esperienze lavorative presso centri di elaborazione dati di enti pubblici o privati; - il possesso del diploma di laurea o del diploma universitario conseguito in discipline statistiche o economiche; - precedenti esperienze di supervisione o coordinamento in indagini statistiche. I coordinatori che verranno selezionati parteciperanno agli incontri formativi e completeranno tutti i moduli formativi predisposti dall'Istat e accessibili tramite apposita piattaforma. Inoltre, coadiuveranno il responsabile dell’Ufficio Comunale di Censimento nell’organizzazione della formazione dei rilevatori e, ove richiesto dall’Istat, nell’erogazione della stessa. In più, forniranno supporto tecnico e metodologico ai rilevatori. Nelle loro funzioni anche il coordinamento e il monitoraggio delle attività demandate ai rilevatori. I coordinatori riferiranno al responsabile dell'Ufficio comunale di censimento sull'andamento della rilevazione e su eve

ntuali problemi che dovessero emergere. Gli operatori di back-office parteciperanno agli incontri formativi e completeranno tutti i moduli formativi predisposti dall'Istat e accessibili tramite apposita piattaforma. Nel collaborare alle attività dei Centri Comunali di Rilevazione istituiti presso i Comuni, gli operatori di back-office assicureranno la loro assistenza alla compilazione del questionario, ove richiesta. Tra gli altri compiti, anche la gestione quotidiana del diario relativo alle unità di rilevazione. I rilevatori dovranno gestire quotidianamente, attraverso l'uso del Sistema di gestione delle indagini predisposto dall’Istat (SGI), il diario relativo al campione di indirizzi per la rilevazione areale e di unità di rilevazione per la rilevazione da lista loro assegnati, effettuare le operazioni di rilevazione dell’indagine areale relativamente alle sezioni di Censimento/indirizzi assegnati; effettuare le interviste alle unità della rilevazione da Lista non rispondenti tramite altro canale, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell’alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione. L’incarico di coordinatore o addetto al back office è solo eventuale, qualora non si riuscisse ad assegnare dette funzioni a personale dipendente del Comune e avverrà sulla base di una valutazione condivisa dei carichi di lavoro che dovessero essere richiesti.

L’incarico ai rilevatori sarà retribuito in base ai modelli validati che saranno prodotti dagli stessi. La domanda per ottenere l'incarico, redatta in carta semplice, reperibile presso l'ufficio Servizi Demografici, sito in piazza G. Mancini n. 33 (Complesso “i 2 fiumi”) e sul sito internet del Comune all’indirizzo: www.comune.cosenza.gov.it, dovrà essere inviata per posta a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero consegnata a mano a: Protocollo Generale del Comune di Cosenza, piazza E. Cenisio (Pal. Ferrari) - 87100 Cosenza o inviata tramite PEC all’indirizzo: comunedicosenza@superpec.eu, entro le ore 12,00 del giorno 27/06/2018. Nel caso di spedizione tramite servizio postale non farà fede la data dell’ufficio postale accettante, ma la data di arrivo al protocollo del Comune anche se inviate con Raccomandata A/R. Il termine è perentorio e non saranno ammesse eccezioni. L'Ufficio Comunale di Censimento, sulla base delle domande pervenute, entro i termini che saranno pubblicati esclusivamente sulla apposita pagina del sito istituzionale provvederà all'individuazione di un congruo numero di persone, previa preselezione. La preselezione si svolgerà sulla base dei seguenti requisiti oggettivi: titolo di studio, con preferenza per chi sia in possesso del diploma di laurea o del diploma universitario, in particolare nelle discipline statistiche o economiche; età, con preferenza a parità di titolo di studio per i più giovani. Ogni altra informazione sul bando, compreso lo schema di domanda, è contenuta nella sezione “Bandi di gara ed avvisi in scadenza” nella home page del sito del Comune di Cosenza.




ULTIMISSIME