Quantcast

Cimitero di Cetraro. Intervento di Carmine Quercia e di Ermanno Cennamo

Dopo critiche ricevute da parte di alcuni consiglieri di maggioranza

Più informazioni su


    Il consigliere comunale del Pd di Cetraro, Carmine Quercia, che, nei giorni scorsi, aveva denunciato, con una breve nota e con una serie di significative foto, lo stato di oggettivo degrado in cui versa il cimitero della città, interviene nuovamente per rendere noto che ora, per la struttura, “c’è qualche spiraglio”, registrando, a tal proposito, un’azione da parte dell’amministrazione comunale.

    “Quando si segnalano criticità nell’interesse della nostra comunità – ha, infatti, sottolineato Carmine Quercia, in una nuova nota – è evidente che si svolge un’opera meritoria al servizio della città. È stato così per il cimitero. Abbiamo segnalato lo stato di abbandono di questo importante luogo di culto e prontamente l’amministrazione comunale sta provvedendo a rimuovere i fattori di degrado segnalati”. “È questo il modo di fare politica del mio partito – ha poi aggiunto il consigliere comunale del Pd, criticando anche alcune risposte polemiche arrivate sulla vicenda da parte di alcuni consiglieri di maggioranza – interessato a fare opposizione costruttiva. Tuttavia, va segnalato che, ancora una volta, la giunta si muove solo quando è sollecitata; non ha un piano strategico di intervento, naviga a vista, non riesce a prevenire le criticità, che spesso la travolgono. Le sterili polemiche, le ridicole provocazioni, il nervosismo servono soltanto a creare dissapori e contrasti controproducenti per la nostra comunità”.

    A sua volta, il capogruppo consiliare del Pd di Cetraro, Ermanno Cennamo, sempre in risposta agli interventi di alcuni consiglieri di maggioranza, ha ribadito: “A Cetraro si torni a fare politica”, sottolineando, in particolare, di trovare “stucchevoli le esternazioni di qualche consigliere comunale, peraltro indipendente, che, invece di apprezzare le critiche costruttive sollevate dai consiglieri del Pd, preferisce sollevare inutili polveroni aggrappandosi al nulla assoluto. Abbiamo fatto precise interrogazioni su questioni di grande rilievo politico e sociale e attendiamo risposte nel civico consesso. Ritengo che la politica può scivolare nel degrado se si dà spazio a voci isolate, che servono solo a creare confusione e a disorientare l’opinione pubblica”.

    Pertanto, Ermanno Cennamo ha concluso il suo intervento ribadendo di auspicare “che il senso di responsabilità prevalga nell’attuale maggioranza, che continua a navigare a vista e non riesce a trovare il bandolo della matassa per risolvere le tante criticità che spingono in una morsa la nostra città. Quando non c’è respiro politico, quando manca il supporto dei partiti, si dà fiato alle fughe individualistiche e si perdono di vista le ragioni della vera politica”.

    Clelia Rovale

    Più informazioni su