Quantcast

Calcio. Mundial 8: Seconda giornata di campionato

Sono state tante le nazionali che, nella seconda giornata di campionato, hanno confermato le belle cose fatte vedere all'esordio della stagione. La scozia incassa il punteggio pieno grazie alla vittoria contro il Camerun; anche l'Irlanda si conferma tra le migliori, schiacciando gli avversari dell'Uruguay; il Belgio è squadra ben organizzata; goleada della Croazia che si riscatta dalla sconfitta dell'esordio; bella vittoria della Germania contro la Spagna

Più informazioni su


    COSENZA – Il Mundial8 è, da diversi anni, la manifestazione di punta del ventaglio offerto dalla Italian Event Sport attività. Ricordiamo che, anche per la stagione 2016/2017 si articolerà in una regular season, che consta di un girone di andata ed uno di ritorno, al termine della quale, le migliori squadre piazzate daranno vita ai play-off, quindi, alla fase ad eliminazione diretta. La finalissima del campionato calamita ogni anno tantissimi spettatori nella centro polisportivo Real Cosenza assurgendo a vero e proprio evento di riferimento nell’ambito del mondo dell’amatorialità sportiva cosentina. A tal proposito, la IES fa sapere che, anche per questa nuova edizione, tutte le premiazioni avranno luogo, in pompa magna, all’interno di una serata di gala predisposta ad hoc. Venendo al calcio giocato, nella seconda giornata di campionato sono tante le nazionali che hanno confermato le belle cose fatte vedere all’esordio. Innanzi tutto c’è la Scozia, che incassa la seconda vittoria e si mantiene a punteggio pieno. Questa settimana, però ha dovuto sudare per avere la meglio su un coriaceo Camerun. Al 6′ gli Hilanders subiscono il gol di Lisco A. e la loro partita si fa subito in salita. All’11’ arriva il tanto sospirato pareggio di Barbarossa P.. Nel finale di frazione, però, i leoni d’Africa ruggiscono ancora e passano nuovamente in vantaggio con Carbone G.. Nella ripresa gli scozzesi hanno uno scatto d’orgoglio ribaltando il risultato con un uno-due di Pirozzo E., che regala così la vittoria ai suoi. Anche l’Irlanda conferma le sue ambizioni di vetta grazie al successo ottenuto a spese dell’Uruguay. Incredibilmente sono i sudamericani a sbloccare il risultato grazie ad una prodezza di Sottile F.. La gioia del vantaggio, però, dura soltanto 9 minuti, infatti, al 16′ De Vuono A., con un tiro dalla distanza, riesce ad insaccare ed a riequilibrare il risultato. A questo punto sale in cattedra il bomber irlandese Nicoletti E. che, a cavallo delle due frazioni di gioco mette a segno una micidiale tripletta che stende definitivamente le velleità degli uruguagi. Nel finale, Mauro G. mette fissa cristallizza il risultato sul 5 a 1. Il Belgio si conferma squadra ben organizzata, con buone individualità ed ottime spunti corali. Nella partita disputata contro i ragazzi a stelle e strisce si assiste, inizialmente, ad uno spettacolare botta e risposta con due gol a testa tra gli attaccanti Scigliano F. (USA) e Giudice A. (Belgio). Nel finale di frazione la formazione belga tenta con successo l’allungo grazie al centro di Maione M.. Dopo l’intervallo il Belgio si riappropria pienamente della scena grazie a Cipparrone F. e Tenuta L.. Clamorosa goleada della Croazia che, così, si riscatta dal passo falso dell’esordio. A fare le spese di questo scatto d’orgoglio dei balcanici sono galletti transalpini, assai generosi, ma poco insidiosi. Apre le danze Muglia S. con un bel guizzo, subito imitato dal compagno Cucunato F.. Al 10′ accorcia le distanze Caligiuri D., ma le speranze francesi di risollevarsi vengono mortificate da una raffica di gol nel giro di pochi minuti. Sugli scudi ancora Cucunato F. e Bacilieri A.. Nel secondo tempo la musica non cambia grazie alla doppietta di Petrucci F., che rende ancora più rotondo il punteggio. Negli scampoli finali, il francese Caligiuri D. strappa il gol dell’onore delle armi. Bella vittoria anche per la Germania, opposta alla Spagna. Il match è combattuto e tirato fin dalle prime battute. L’equilibrio viene rotto al 15′, quando Cosenza A. assesta la zampata vincente e porta avanti i suoi. Dopo l’intervallo si ridà fuoco alle polveri, con il raddoppio di Scarpelli F.. A riaccendere un barlume di speranza per gli iberici pensa, al 30′, Scarpino M., ma è troppo tardi per incidere sulle sorti del match.

    Tabellini 2a giornata MUNDIAL8 IES. Camerun – Scozia 2-3 Brasile – Colombia 3-1 Uruguay – Irlanda 1-5 Germania – Spagna 2-1 Francia – Croazia 2-8 USA – Belgio 2-5

    Classifica Scozia 6 Belgio 6 Germania 6 Irlanda 6 Camerun 3 USA 3 Croazia 3 Brasile 3 Spagna 0 Colombia 0 Francia 0 Uruguay 0

    Classifica Marcatori Nicoleti Carmine (Irlanda) 5 Bacilieri Alessandro (Croazia), Tuoto Claudio (Scozia): 4 Cucunato Francesco (Croazia), Giudice Alberto E. (Belgio): 3 Dodaro Emanuele F. (Germania), Petrucci Francesco (Croazia) Pirozzo Eugenio (Scozia) Loria Ivan (Belgio), Barbarossa Pierluigi (Scozia) Cosenza Alessandro (Germania), Caligiuri Daniele (Francia) Carbone Giovanni (Camerun), Scigliano Francesco (USA) 2

    Prossimo turno Camerun – Uruguay Spagna – Brasile Colombia – Irlanda Scozia – Francia Croazia – Usa Belgio – Germania

    Più informazioni su