Quantcast

Pallavolo C maschile. Bisignano e Rossano, trasferte agevoli per confermarsi in vetta

Tutte in trasferta le prime quattro, ma le insidie sono per Cetraro e Montalto, rispettivamente a Reggio e Praja. Sbuca un ennesimo anticipo gara (quella di Reggio)

Più informazioni su


    Ormai chi segue i campionati del volley regionale ha imparato una cosa fondamentale: prima di presentare la giornata di un qualunque campionato, è saggia decisione andare a riguardare sul sito della Fipav e fare un controllo incrociato fra calendario ufficiale e calendario sul web, cercando di farlo a poche ore dalle partite e sperando che il sito sia aggiornato. Se non l’avessimo fatto, avremmo scritto così: “Le tre gare più importanti si giocheranno domenica… etc… etc…”. E invece no: la trasferta del Cetraro a Reggio, contro la Mymamy, si giocherà oggi, alle 19. Ora speriamo che non ci siano stati altri “urgenti motivi di forza maggiore” per altre partite” e proseguiamo. Le prime quattro squadre della graduatoria saranno tutte impegnate in trasferta, ma con difficoltà molto diverse. L’impegno più duro, testimoniato dalla somma-punti maggiore (15) tra le contendenti ce l’hanno il Montalto e proprio il Cetraro. I biancoblu montaltesi dovranno far visita allo Spes Praja, relegato in modo davvero insolito all’ottavo posto in classifica. Per i ragazzi allenati da Biagio Borrelli, una sola vittoria e due sconfitte in tre gare, cui si aggiunge il fatto di aver già dovuto rispettare il turno di riposo. Questa trasferta sarà per loro una grande occasione per un successo che può fare morale, mentre per Falbo e soci sarà il primo vero esame di crescita, ancor più che contro la Milani. Contro la squadra rendese il Montalto aveva già vinto in Coppa e la trasferta di Praja rappresenta da anni, per tutti, uno degli impegni più importanti della stagione. Abbiamo già fatto cenno al Cetraro: per la Donrusso potrebbe sembrare un impegno non difficile, ma dipende molto da quale organico potrà schierare la squadra reggina: avrà a disposizione anche i giocatori più di esperienza o solo il gruppo più giovane? Ancora non abbiamo avuto modo di seguire dal vivo la Cesareo e compagni dopo l’arrivo in panchina di Johnny Serpa, per cui non conosciamo l’attuale assetto tattico: sulla fiducia, il pronostico deve andare al Cetraro. La partita che riguarda il San Vincenzo Salumi Bisignano, in trasferta a Corigliano, è la terza come importanza, con i suoi 13 punti. Dopo il bel successo casalingo con la Mymamy, che è valsa come quarta vittorie in quattro gare, con soltanto due set lasciati agli avversari, Meringolo e compagni hanno la possibilità, vincendo, di approfittare delle possibili difficoltà delle concorrenti e mettere altri punti importanti nel salvadanaio in attesa delle gare più dure, a partire dalla settima giornata, quando ospiterà il Cetraro, dall’ottava, trasferta col Montalto, per poi fermarsi alla nona, per il turno di riposo. E nella decima? Lo scontro diretto col Rossano. E veniamo proprio al Rossano: neanche a farlo apposta. La squadra jonica (nella foto d’apertura, il gruppo di quest’anno) sta confermando, giornata dopo giornata, tutto ciò che di buono si diceva nelle settimane che precedevano il campionato. Al momento è quarta, ma è l’unica delle prime ad aver già riposato. Giocherà a Crotone, in questa quinta giornata, e deve prendersi e tre punti, senza mollare, perché poi avrà da affrontare la Milani in casa e il Praja in trasferta. Per le altre due gare, non resta che da sottolineare il pronostico favorevole per chi gioca in casa: il Paola ospiterà il Castrovillari e il Lu.ca. Volley ospiterà la Tonno Callipo, reduce dalla sua prima vittoria in campionato.

    Sergio Lionetti

    Più informazioni su