Quantcast

Consegna a domicilio delle mascherine, la Questura avverte: «Attenzione, sono truffatori»

Sciacalli che approfittano dell’emergenza per truffare le persone deboli

 

Sciacalli scatenati che approfittano dell’emergenza per intrufolarsi in casa degli anziani. Da giorni arrivano segnalazioni di gente che suona al citofono, chiede di poter entrare in casa spacciandosi per operatori sanitari autorizzati a consegnare a domicilio mascherine o altri strumenti medicali. Questi soggetti, vigliaccamente, prendono di mira le persone anziane, più deboli, già messe alla prova dall’emergenza sanitaria, per mettere a segno truffe o furti in appartamento. Gli “sciacalli” imperversano, approfittando del clima di paura e smarrimento.

Pertanto se ricevete visite inaspettate, non aprite la porta e avvisate il 112, 113 o 117